Gonorrea: batterio 'adotta' fram…

Il batterio che causa la…

Anestesia totale: negli anziani …

L'esposizione all'an…

Sinusite: nuovo metodo di diagno…

Un nuovo metodo di diagno…

Descritta molecola che regola i …

[caption id="attachme…

Vaccino HPV in Calabria: grazie …

Continua la campagna di O…

Botox: usato per curare l'emicra…

[caption id="attachment_1…

Contro il cancro al colon, frutt…

Le proprietà della Luteol…

La resurrezione di ancestrali re…

Normalmente, i retrovirus…

MICU: proteina chiave mitocondri…

La scoperta potrebbe port…

Primo cuore pulsante da cellule …

Potrebbero mancare poche …

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Il meccanismo cellulare che limita ‘eccesso di cicatrici’

fibroblasti

Un tipo di cellule che diventa ‘dormiente’ evita che dopo una ferita si formi troppo tessuto cicatriziale. Lo hanno scoperto i ricercatori dell’universita’ di Chicago con uno studio pubblicato da ‘Nature Cell Biology’. Secondo l’articolo i fibroblasti, cellule ‘reclutate’ dall’organismo in caso di ferite, a un certo punto entrano in uno stato di senescenza, un fenomeno che si pensava avvenisse solo in cellule con il Dna danneggiato.

I fibroblasti senescenti fermano la produzione di collagene, e degradano la matrice extracellulare. “Il risultato – ha spiegato Joon-Il Jun, primo autore dell’articolo – e’ che l’accumulo di cellule senescenti inibisce la formazione di tessuto cicatriziale in eccesso”. La ricerca ha anche scoperto che una proteina chiamata Ccn1 e’ responsabile della trasformazione dei fibroblasti. Questa ricerca, scrivono gli autori, puo’ essere utile a capire e curare le patologie in cui c’e’ la formazione di tessuto cicatriziale in eccesso, come quelle degenerative del fegato.

AGI -Salute

0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Archivi

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x