Tessuto adiposo di fianchi, glut…

[caption id="attachme…

HIV: studio dimostra dove il vir…

Identificata la regione d…

Vent’anni dei farmaci equivalent…

4 miliardi di risparmi da…

Depressione: livelli di folato e…

Scarsi livelli di vitamin…

Carenza di ferro e anemia: nel m…

Diete sbagliate e disturb…

Cancro orale, presto test della …

Presto sara' sviluppato u…

Dieta ipo-proteica per chi soffr…

Una dieta ipoproteica puo…

Linfoma periferico a cellule T: …

[caption id="attachme…

A Valenza una giornata di inform…

Mercoledì 13 aprile, a Va…

Quando il cervello viene salvato…

Ridurre la temperatura co…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Per riparare vasi sanguigni l’ok dall’UE per tessuto derivato da maiale

Luce verde dall’Unione Europea per un tessuto derivato dal maiale utilizzabile per riparare vasi sanguigni danneggiati. Lo afferma il Daily Telegraph, secondo cui il dispositivo e’ messo in vendita dall’azienda britannica Tissue regenix, che ha chiesto l’autorizzazione anche negli Usa. La ‘toppa’ viene ottenuta togliendo le cellule animali dal tessuto suino, e lasciando uno scheletro che viene impiantato e su cui le cellule dell’organismo possono ricrescere.

Questo sistema, spiegano i ricercatori dell’azienda, permette di evitare il rigetto che si ha utilizzando i tessuti sintetici tradizionali. Il prossimo passo dell’azienda, scrive il quotidiano, sara’ chiedere l’autorizzazione per un sistema simile usato per riparare i legamenti, soprattutto del ginocchio.

Archivi

Pin It on Pinterest

Share This

Share This

Share this post with your friends!