MAL DI SCHIENA: ARRIVA “MINOSSE…

Mitologia classica e tecn…

Influenza A: statine attenuano g…

Un nuovo studio Usa sugge…

Zucchero e selenio amici del cuo…

Roma, 30 dic - Zuccheri c…

Stress: compromettente per le co…

Nuove scoperte sui meccan…

Assistenza circolatoria: impiant…

E' stato effettuato a Rom…

Gravidanza: acido folico ideale …

Integratori di ferro…

Sclerosi Multipla progressiva: u…

Una molecola da speriment…

Fumo passivo e l'aumento di inci…

Tra i neonati, il fumo pa…

Cervello: funzionalità legata ai…

I livelli di acidità nell…

Ictus in gravidanza: nuovo studi…

Quello che dovrebbe ess…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Reazioni immunitarie ‘fastidiose’ proteggono da formazione cellule cancerose

Sono reazioni immunitarie fastidiose per chi le deve sopportare, ma potrebbero avere anche un innovativo risvolto positivo: le persone che soffrono di asma o eczema sono meno a rischio di sviluppare il cancro. A sostenerlo e’ uno studio canadese condotto dai ricercatori dell’INRS-Institute Armand-Frappier, il centro di ricerca dell’Universite’ de Montre’al, e della McGill University, in una recente ricerca pubblicata su Annals of Allergy, Asthma & Immunology.

In 7 anni i ricercatori hanno esaminato i dati di 3.300 uomini tra i 35 e i 70 anni a cui era stato diagnosticato un cancro, e hanno paragonato le loro caratteristiche a quelle del gruppo di controllo formato da 512 canadesi sani.

”L’asma e gli eczemi sono determinati da una sorta di iper-reattivita’ del sistema immunitario che cerca di eliminare nel modo piu’ efficiente alcune cellule ritenute ‘anormali’ ed ‘estranee’. E’ questo stesso meccanismo che riduce il rischio dell’insorgenza del cancro”, spiega Marie-Claude Rousseau del INRS-Institut Armand-Frappier, che ha partecipato alla ricerca.(ASCA)

Archivi

Pin It on Pinterest

Share This

Share This

Share this post with your friends!