Uno scheletro di due milioni di …

[caption id="attachment_6…

La diagnosi delle malattie genet…

Da settembre anche in…

Pandemia, via aerea è una realtà…

Uno studio computazionale…

Al via la campagna "DIREFARECUOR…

Campobasso è la prima del…

Boehringer Ingelheim inizia uno …

Primo studio registra…

Congresso Unificato Salute ripro…

Quattrocento esperti dell…

Trapianti rene: dialisi peritone…

I pazienti in terapia co…

Gli oncologi si pronunciano circ…

Mirtilli e melanzane anti…

Luce blu che funziona per restar…

Una soffusa luce blu che …

Obesità e diabete: meno rischio …

Prevenire obesità e diabe…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Staminali adulte in soccorso del cuore infartuato

Se adeguatamente ‘istruite’, le cellule staminali adulte possono riparare i danni provocati al cuore dagli infarti. Lo afferma uno studio pubblicato sul Journal of the American College of Cardiology, secondo cui questa tecnica e’ sicura e puo’ essere testata sull’uomo. Le staminali adulte isolate dai pazienti normalmente hanno una limitata capacita’ di riparare il cuore.

I ricercatori della Mayo Clinic di Rochester, nel Minnesota, hanno sviluppato pero’ un cocktail di fattori di crescita cardiaci che riescono a ‘programmare’ le staminali ottenute dal midollo osseo dei pazienti. Applicate a un modello animale queste cellule hanno mostrato una grande capacita’ di riparare i tessuti cardiaci senza nessun effetto collaterale. Nello specifico, i ricercatori hanno trovato che il tessuto cardiaco danneggiato guariva piu’ efficacemente, grazie all’apporto delle staminali, e le cicatrici lasciate dall’infarto erano scomparse dopo qualche mese dal trattamento.

Archivi

Pin It on Pinterest

Share This

Share This

Share this post with your friends!