Glioblastoma: probabile causa ce…

Il glioblastoma multiform…

Alzheimer: studi sulla memoria p…

La citta' di Brescia e'…

Coronaropatia: piccoli bypass ri…

Una nuova ricerca interna…

Enzima potrebbe contribuire alla…

Un team di ricercatori br…

Tumore al seno: quando il ruolo …

Un nuovo studio condotto…

Magnetoterapia pulsata per ridur…

MILANO - I calciatori son…

Un farmaco anti-calvizie maschil…

Gli uomini che assumono i…

Tumore alle vie biliari, scopert…

Si chiama PDGF-D ed è res…

Incontinenza: cresce l'attenzion…

Dopo la regione Piemonte …

Herpes Labiale: potrebbe essere …

Il diffuso virus dell…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Asma infantile: geni coinvolti nelle cause scatenanti

Ci sono diversi geni legati allo sviluppo dell’asma, che potrebbero essere utilizzati per sviluppare nuove terapie. Lo afferma uno studio dell’Imperial College di Londra pubblicato dalla rivista New England Journal of Medicine, secondo cui pero’ questi geni non possono essere usati per una diagnosi precoce. I ricercatori hanno effettuato test genetici su 10mila tra adulti e bambini asmatici, e su 16mila soggetti sani, scoprendo alcune varianti genetiche che appaiono in un terzo dei bambini malati, alcune legate al sistema immunitario e altre alla velocita’ con cui l’apparato respiratorio si riprende dalle crisi.

Questi geni, puntualizzano gli esperti, non appaiono pero’ nei soggetti che sviluppano la malattia da adulti, segno del fatto che le due forme hanno origini biologiche diverse. “L’asma e’ una malattia complessa in cui diverse parti del sistema immunitario sono attivate – ha spiegato gli autori – questo studio ha individuato degli obiettivi per delle terapie efficaci, ma non possono essere usati per un test genetico che predica lo sviluppo della malattia, a cui concorrono altri fattori”.

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami

Archivi