Nuova SARS: molecola impedisce l…

Alcuni scienziati della F…

Sindrome premestruale, il proble…

Alla base della sindrome …

"L'ho già visto!" - Scienziati s…

Il suono di una voce che …

Cancro al fegato: vaccino vaiolo…

- Un farmaco ottenuto d…

Schizofrenia: farmaco sperimenta…

Un farmaco antitumorale s…

Nei mancini il rischio psicosi è…

Una brutta notizia per i …

Cancro al fegato: sperimentata u…

Bloccare il nutrimento al…

Sclerosi Multipla e CCSVI: al vi…

È partito anche a Reggio …

SLA: nuovi studi sul gene FUS, e…

Gli aggregati proteici ti…

Dal CHMP una misura di cautela …

Roma, 26 gennaio 2015 - I…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Pediatria: nuovo test, cinque minuti per predire sviluppo cerebrale bambini

Bastano 5 minuti per avere un’immagine dettagliata dello sviluppo cerebrale dei bambini, che puo’ far scoprire eventuali patologie come l’autismo. Lo afferma uno studio dell’Universita’ di San Louis, pubblicato dalla rivista Science. I ricercatori hanno sviluppato un algoritmo matematico che interpreta la risonanza magnetica del cervello, determinandone lo sviluppo e piazzandolo in una ‘curva’ che procede con l’eta’ simile a quella che si usa per l’altezza e il peso.

Lo studio discende da una precedente ricerca, che ha dimostrato che nei bambini le connessioni tra le cellule cerebrali sono concentrate in regioni particolari: crescendo questi legami vengono persi in favore di connessioni a largo raggio. Il team ha effettuato l’analisi su 238 persone tra i 7 e i 30 anni, usando i dati per comporre la ‘curva’ con cui confrontare le analisi future. “Con questo metodo – ha spiegato Nico Dosenbach, uno degli autori – una singola misura ci puo’ dire a che punto e’ la maturazione funzionale di un cervello”.

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami

Archivi