L'importanza delle tecniche di i…

Al via a Napoli la XII ed…

AIDS: messa a punto una sostanza…

Messa a punto una sostanz…

Geni zombi che si risvegliano pr…

[caption id="attachment_8…

Contro obesità scoperta una cell…

Un borsista di ricerca Ma…

Tumore del polmone: un gene, se …

[caption id="attachment_7…

Mammografia e densita' mammograf…

[caption id="attachment_7…

Arriva in Italia il primo spray …

6 pazienti su 10 ci convi…

"Cintura dializzante": il futuro…

[caption id="attachme…

Trombosi venosa: medici avverton…

La trombosi venosa profon…

Mappate le complesse connessioni…

Definita per la prima…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

L’aiuto dei batteri probiotici contro allergie autoimmuni

Con l’assunzione di batteri probiotici come quelli presenti negli yogurt si potranno prevenire molte allergie e le malattie autoimmuni. E’ quanto emerge da uno studio pubblicato su Science da un team di ricercatori giapponesi. Questi hanno alimentato i topi da laboratorio con alcuni batteri che hanno attivato la produzione di un tipo specifico di globuli bianchi, i linfociti T, in grado di “sopprimere molte delle nostre allergie e malattie autoimmuni”, ha spiegato Kenya Honda, immunologo dell’Universita’ di Tokyo.

In particolare i linfociti T regolano le reazioni del sistema immunitario, che, in caso di malfunzionamento, puo’ far sviluppare allergie ed anche distruggere le cellule e i tessuti sani, e provocare malattie autoimmuni come l’artrite reumatoide, la psoriasi e il morbo di Crohn. Honda e i suoi colleghi hanno prima somministrato antibiotici alle cavie per eliminare ogni batterio. Dopo hanno dato ai roditori 46 specie innocue di batteri Clostridium verificando che i linfociti T sono tornati rapidamente nei loro colon.

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami

Archivi