Epilessia: trattamento precoce p…

Il trattamento precoce c…

Atrofia muscolare spinale: ident…

Identificato un biomarca…

Vita sessuale: nell'uomo il dolo…

Un gruppo di scienziati d…

AIDS e HIV: nuovo test messo a p…

I virologi statunitensi…

Parkinson attivato 'in vitro' pe…

[caption id="attachment_1…

Tumori e fumo: ennesimo studio a…

- ''Due recenti articoli …

Distrofia muscolare: molecole ch…

Un gruppo di scienziati d…

Ritorna l'influenza, e la soluzi…

La Professoressa Susanna …

Ustekinumab: nuovi risultati di …

I benefici di ustekinumab…

Glioblastoma: probabile causa ce…

Il glioblastoma multiform…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Tubercolosi: vaccino funziona sugli animali

Un nuovo vaccino che combatte la tubercolosi anche quando il batterio che la provoca e’ nella fase ‘dormiente’ ha dato ottimi risultati almeno negli animali. Lo afferma uno studio pubblicato dalla rivista Nature Medicine, secondo cui la scoperta e’ una vera e propria ‘conquista’ nella lotta alla malattia.

La tubercolosi e’ un grande problema per i paesi in via di sviluppo, ma sta tornando anche in quelli piu’ industrializzati ‘portato’ dalle migrazioni.

L’unico vaccino esistente al momento funziona solo prima che il batterio entri nell’organismo, mentre non ha effetto quando questo passa alla fase ‘dormiente’, cosa che avviene nella grande maggioranza dei casi, per poi risvegliarsi anche anni dopo l’infezione. I ricercatori dello Statens Serum Institute di Copenhagen hanno combinato alcune proteine del batterio capaci di scatenare la risposta immunitaria quando si trova in entrambe le forme. Nei test sugli animali l’iniezione si e’ rivelata efficace, e a breve dovrebbero cominciare le prove sull’uomo. “Se si rivelera’ efficace – hanno spiegato i ricercatori – il vaccino potra’ essere dato non solo ai neonati, ma anche ai bambini e ai giovani per proteggerli durante tutta la loro vita”.

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami

Archivi