Non solo più botox e filler: sar…

Non piu' solo botox e fil…

Trapianto capelli: nuova tecnica…

Nuove frontiere per comba…

Giuseppe Mele, presidente della …

I genitori di oggi guarda…

Virus influenzali: il cane potre…

Il migliore amico dell'uo…

Ricercatori fanno luce sulle imp…

[caption id="attachment_7…

Linfociti esausti tengono a bada…

Due distinti sottoinsiemi…

L’FDA approva un nuovo farmaco b…

La Food and Drug Administ…

Artrite reumatoide: per 9 person…

Per il 93% dei pazienti c…

Sindrome da delezione cromosoma …

C'e' una predominanza…

Malaria: isolata la proteina chi…

[caption id="attachment_5…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Ingegneria dei tessuti: vene biologiche per by-pass piu’ sicuri

Scienziati americani hanno annunciato di aver realizzato vasi sanguigni in laboratorio a partire da cellule umane, un salto di qualita’ rispetto agli studi sulle vene sintetiche.

La nuova tecnica, pubblicata su Science Translational Medicine, e’ frutto della ricerca comune di tre universita’ – Yale, Duke e East Carolina – finanziata da una societa’ privata, la Humacyte: la ”materia prima” sono le cellule dello stesso paziente, che vengono impiantate su ”impalcature” plastiche che scompaiono, tecnicamente si tratta di polimeri bioassorbibili. Una volta dissolti, i vasi sanguigni hanno dimostrato sui primati di essere elastici e di non cedere facilmente a nuove ostruzioni.

La novita’ piu’ interessante della metodica e’ la possibilita’ di conservare a temperature molto basse le bio-vene per renderle disponibili al momento di un eventuale intervento di by-pass. ”Questo nuovo tipo di vena permette di immagazzinarla negli ospedali in modo che siano prontamente disponibili per i chirurghi al momento del bisogno”, spiega uno dei co-autori, Alan Kypson della East Carolina University. Per approfondimenti

Archivi

Pin It on Pinterest

Share This

Share This

Share this post with your friends!