Declino cognitivo: semplice test…

Con un semplice esame d…

Bendaggio gastrico: efficace in …

Un paziente su quattro, d…

Densita' mammografica: due varia…

[caption id="attachment_6…

Sclerosi multipla affrontata con…

È già in cura ed è genove…

Informatica organica: italiani f…

[caption id="attachment_6…

Infartuati: nei primi mesi a ris…

Infartuati piu' a rischio…

Staminali della pelle: scoperto …

Ringiovanire le cellu…

Descritta una nuova rara malatti…

Sebbene non abbia ancora …

Cancro provocato da derivati di …

[caption id="attachment_1…

Scoperto all’Istituto Italiano d…

RICONOSCERE IL SIGNIFICAT…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Dopo isterectomia valutare l’asportazione ovaie: minor incidenza sviluppo carcinomi



Le donne che si sottopongono a isterectomia dovrebbero prendere in considerazione l’opportunita’ di farsi asportare anche le ovaie. Secondo un recente studio, infatti, tra quelle che lo fanno il rischio di sviluppare un carcinoma ovarico e’ minore e quello di cardiopatie o fratture dell’anca non e’ necessariamente maggiore come molte di esse temono a causa del repentino calo di ormoni successivo all’asportazione delle ovaie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Archivi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: