BPCO: Boehringer Ingelheim ha in…

·         La domanda di…

Sanofi firma a Palazzo Chigi il …

Riconosciuti 4,3 milion…

Aspirina: protegge dal cancro al…

L'aspirina protegge dal t…

L'importanza di ogni singolo neu…

[caption id="attachment_7…

Policlinico di Abano Terme Woman…

Innovazione tecnologica, …

Artrite: potrebbe essere causa d…

Chi soffre di artrite…

Il rapporto tra resistenza musco…

[caption id="attachment_1…

Padova: selezione spermatozoi pe…

Un bimbo e' gia' nato e u…

Nuova luce sul ruolo degli ormon…

[caption id="attachment_6…

'Navigare' su internet allontana…

Le persone adulte e anzia…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Dopo isterectomia valutare l’asportazione ovaie: minor incidenza sviluppo carcinomi



Le donne che si sottopongono a isterectomia dovrebbero prendere in considerazione l’opportunita’ di farsi asportare anche le ovaie. Secondo un recente studio, infatti, tra quelle che lo fanno il rischio di sviluppare un carcinoma ovarico e’ minore e quello di cardiopatie o fratture dell’anca non e’ necessariamente maggiore come molte di esse temono a causa del repentino calo di ormoni successivo all’asportazione delle ovaie.

0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Archivi

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x