Ricerca approfondisce l'argoment…

[caption id="attachment_5…

Trapianto staminali guarisce da …

Il trapianto simultaneo d…

Sclerosi multipla: se scarseggia…

Identificato un mecca…

Festività Natalizie: dalla Socie…

Roma, 20 dicembre 2018 – …

L'emicrania è donna?

A Cosenza un incontro per…

BRAVE Awards 2012: Il programma…

I caregivers[*] non profe…

Dipendenza da alcol: terapie per…

Le dipendenze da alc…

Nuovo farmaco anti-veleno dal pu…

Un nuovo farmaco antivel…

Depressione post-ferie, ma la pi…

Un rientro "perfetto",…

Marijuana: può provocare seri di…

L’uso di marijuana è stat…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Allergia alle noccioline: in USA iniziate sperimentazioni su cerotto anti-allergia

Sono iniziate in Europa e Usa le sperimentazioni di un cerotto che potrebbe risolvere il problema delle allergie alle noccioline. La striscia adesiva, riferisce il Daily Telegraph, rilascia sotto la pelle piccolissime quantita’ dell’allergene per ‘educare’ il corpo a non reagire eccessivamente, e potrebbe essere disponibile entro 3-4 anni.

“Noi immaginiamo che il cerotto venga indossato per diversi giorni – ha spiegato uno degli inventori, Pierre-Henri Benhamou – e riduca lentamente la gravita’ delle esposizioni accidentali alle noccioline”.

L’allergia alle arachidi e’ la terza per incidenza nel mondo dopo latte e uova, ed e’ segnalata in aumento. Per scatenare una reazione molto violenta basta una quantita’ molto piccola, al punto che i metodi utilizzati per guarire da altre allergie, che consistono nella somministrazione di quantita’ sempre maggiori, non possono essere usati. “In questo caso pero’ la terapia e’ sicura – ha spiegato ancora l’inventore – perche’ il cerotto non rilascia la sostanza direttamente nel sangue, e quindi i rischi di uno shock sono evitati”.

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami

Archivi