Quando il cervello viene salvato…

Ridurre la temperatura co…

Distrofia muscolare: allo studio…

Rigenerare i muscoli da…

Sclerosi Multipla: tra i fattori…

Due studi mostrano che ch…

Diagnosi precoce del cancro: gra…

Un progetto finanziat…

Tablets e telefonini: la luce ch…

Problemi di sonno per chi…

L'impatto dell'epigenetica sui d…

Le malattie neuropsichiat…

Obesità: a Milano la soluzione c…

Presso l’IRCCS Multimedic…

Evoluzione nel trattamento endov…

Sviluppata nuova protesi …

Confermata l'inefficacia degli a…

Uno studio europeo su 206…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Creato cerotto per cuore infartuato a base di staminali

Un gruppo di ricercatori americani ha messo a punto un metodo per riparare il cuore infartuato, utilizzando cellule staminali umane. Si tratta di un notevole passo in avanti nel trattamento dell’infarto del miocardio.

Il team della Columbia Engineering ha coltivatO in vitro cellule mesenchimali umane (cellule progenitrici con la capacita’ di differenziarsi) partendo da un composto biologico. Il ‘cerotto’ di tessuto ricavato e’ stato applicato al tessuto cardiaco danneggiato sul modello murino.


Il ‘patch’ ha promosso la formazione di nuovi vasi sanguigni e ha rilasciato proteine ​ capaci di stimolare il tessuto del cuore danneggiato ad auto-ripararsi. ”E’ davvero incoraggiante istruire le cellule a formare tessuti umani dando loro le indicazioni corrette – ha affermato Gordana Vunjak-Novakovic, professore di Ingegneria Biomedica presso la Columbia University e autore dello studio pubblicato su Pnas – . La piattaforma di ingegneria di tessuti che abbiamo creato e’ molto adattabile e crediamo che potrebbe essere facilmente estesa alla fornitura di altri tipi di cellule. Il nostro interesse e’ ricostruire il muscolo cardiaco basandoci sui meccanismi che sono alla base della riparazione del cuore”.(ANSA).

0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Archivi

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x