Parkinson: identificata una prot…

Identificata una proteina…

Sclerosi multipla: i geni respon…

[caption id="attachment_5…

Scoperto un gene che rafforza il…

[caption id="attachme…

Due nuovi geni implicati nella s…

[caption id="attachment_5…

Modello matematico per predire a…

[caption id="attachment_9…

Il talamo silenzia i rumori e fa…

[caption id="attachment_8…

TONADO™ - ulteriori benefici in …

·         Prima present…

Terapia genica a base di cellule…

Una combinazione di terap…

Poche gocce di sangue materno pe…

Arriva in Italia il Genet…

Quasi un paziente su due non ris…

Roma, 14 giugno 2013 - Il…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Ossido nitrico cardio-protettore: si accumula con l’esercizio fisico

Durante lo sforzo fisico viene prodotto e immagazzinato l’ossido nitrico: questo viene poi rilasciato in momenti di stress per il cuore – dovuti a eventi come attacchi cardiaci – per proteggere il cuore dai danni che ne potrebbero derivare.

La strategia ”di difesa” del muscolo cardiaco e’ stata scoperta da un gruppo di ricercatori diretti da David Lefer della Emory University, School of Medicine di Atlanta (Stati Uniti).

L’ossido nitrico e’ gia’ noto per essere il responsabile della prevenzione dell’ipertensione grazie alle sue capacita’ di rendere elastiche le pareti dei vasi sanguigni: ”L’ossido nitrico generato durante l’esercizio fisico viene ‘memorizzato’ nel sangue e nel cuore sotto forma di nitriti e nitrosotioli – spiega Lefer -. Questi intermediari sembrano importanti per la cardioprotezione contro gli attacchi di cuore successivi”. Lo studio e’ stato pubblicato su Circulation Research.

0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Archivi

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x