Trachea in provetta: sta bene pr…

Sta bene e conduce una vi…

Stesso virus della passata stagi…

I SONDAGGI* DI WWW.OSSERV…

Cuore: il beneficio tratto da un…

I sopravvissuti a un atta…

Cancro al seno: proteina chiave …

Inibendo una specifica pr…

Con il Chronic Care Model il paz…

Progetto Michelangelo, Ra…

Primo trapianto di pancreas con …

[caption id="attachment_9…

Cancro al seno: aspirina e ibupr…

Ibuprofene e Aspirina sem…

Alzheimer: ingredienti ad hoc ch…

[caption id="attachme…

Un farmaco anti-calvizie maschil…

Gli uomini che assumono i…

ARRIVA ALLE MOLINETTE UN NUOVO L…

Struttura Complessa di Ur…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Ossido nitrico cardio-protettore: si accumula con l’esercizio fisico

Durante lo sforzo fisico viene prodotto e immagazzinato l’ossido nitrico: questo viene poi rilasciato in momenti di stress per il cuore – dovuti a eventi come attacchi cardiaci – per proteggere il cuore dai danni che ne potrebbero derivare.

La strategia ”di difesa” del muscolo cardiaco e’ stata scoperta da un gruppo di ricercatori diretti da David Lefer della Emory University, School of Medicine di Atlanta (Stati Uniti).

L’ossido nitrico e’ gia’ noto per essere il responsabile della prevenzione dell’ipertensione grazie alle sue capacita’ di rendere elastiche le pareti dei vasi sanguigni: ”L’ossido nitrico generato durante l’esercizio fisico viene ‘memorizzato’ nel sangue e nel cuore sotto forma di nitriti e nitrosotioli – spiega Lefer -. Questi intermediari sembrano importanti per la cardioprotezione contro gli attacchi di cuore successivi”. Lo studio e’ stato pubblicato su Circulation Research.

0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Archivi

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x