Quattromila composti chimici nel…

Il database è accessibile…

Alzheimer: fibrille proteine tau…

Le malattie del cervello …

Una Farmacopea con meno burocraz…

L’Istituto Superiore di…

Memoria e capacità cognitive: il…

Secondo un nuovo studio i…

Tumori al rene: promettente la r…

Uno studio verifica la si…

Dolore: i medici potranno sentir…

L'arma segreta dei grandi…

ADUC: USA stanzia 4,5 mld per un…

NeoStem, con base nel New…

Colite ulcerosa: ingerire dei ve…

[caption id="attachment_1…

Biotecnologie dedicate al "sorri…

Secondo un vecchio detto,…

Leucemia linfoblastica acuta phi…

[caption id="attachment_7…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Pediatria: i bambini liberi dall’asma con sole e vitamina D

Bambini più protetti dall’asma grazie al sole: a sostenerlo è un team di ricercatori spagnoli del Public Health Centre di Castellón guidati da Alberto Arnedo-Pena in uno studio pubblicato sull’International Journal of Biometeorology, da cui emerge che l’esposizione al sole incrementa i livelli di vitamina D, e che sarebbe quest’ultima a proteggere i più piccoli dall’asma.

Lo studio è parte del più ampio progetto di ricerca International Study of Asthma and Allergies in Childhood (ISAAC) condotto dall’Università della Murcia (Spagna).

Il 90% della vitamina D presente nel nostro corpo viene sintetizzata durante l’esposizione al sole, spiegano i ricercatori, e spesso nei soggetti asmatici i livelli di questa vitamina sono inferiori.

Lo studio ha preso in esame 45 mila bambini spagnoli e ha messo in relazione provenienza geografica e incidenza di casi di asma, rilevando che il numero maggiore di soggetti asmatici viveva nelle zone meno luminose, più fredde e più umide. I bambini che vivono in zone meno assolate, spiegano i ricercatori, corrono quindi rischi maggiori di contrarre la patologia. Il consiglio, per loro, è quello di trascorrere più tempo possibile esposti ai raggi solari: “Questa è una teoria ancora molto sperimentale ma, anche se sono necessari ulteriori studi a riguardo – spiega Arnedo-Pena – risulta chiaro che la vitamina D sia un composto estremamente importante per prevenire malattie come asma, tubercolosi e altre patologie infettive dell’apparato respiratorio”. (ASCA)

Archivi

Pin It on Pinterest

Share This

Share This

Share this post with your friends!