Pacemaker cerebrale italiano: br…

Un pacemaker intelligente…

Fibromi: pillola del giorno dopo…

La pillola del giorno dop…

Emergenza 2015, il 50% degli ita…

Le ricerche ‘Made in Ital…

Tumori, ridurre progressivamente…

Modulare l'intensita', l'…

Cioccolato anti-ictus: quando il…

Il cioccolato non fin…

Premi per la ricerca SIF-AssoGen…

Roma, 15 ottobre 2014. So…

Dieta povera di Omega-3 comporta…

Si trovano nel pesce azzu…

Sclerosi multipla affrontata con…

È già in cura ed è genove…

Mammografia: meglio se effettuat…

Prosegue il dibattito a c…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Pediatria: i bambini liberi dall’asma con sole e vitamina D

Bambini più protetti dall’asma grazie al sole: a sostenerlo è un team di ricercatori spagnoli del Public Health Centre di Castellón guidati da Alberto Arnedo-Pena in uno studio pubblicato sull’International Journal of Biometeorology, da cui emerge che l’esposizione al sole incrementa i livelli di vitamina D, e che sarebbe quest’ultima a proteggere i più piccoli dall’asma.

Lo studio è parte del più ampio progetto di ricerca International Study of Asthma and Allergies in Childhood (ISAAC) condotto dall’Università della Murcia (Spagna).

Il 90% della vitamina D presente nel nostro corpo viene sintetizzata durante l’esposizione al sole, spiegano i ricercatori, e spesso nei soggetti asmatici i livelli di questa vitamina sono inferiori.


Lo studio ha preso in esame 45 mila bambini spagnoli e ha messo in relazione provenienza geografica e incidenza di casi di asma, rilevando che il numero maggiore di soggetti asmatici viveva nelle zone meno luminose, più fredde e più umide. I bambini che vivono in zone meno assolate, spiegano i ricercatori, corrono quindi rischi maggiori di contrarre la patologia. Il consiglio, per loro, è quello di trascorrere più tempo possibile esposti ai raggi solari: “Questa è una teoria ancora molto sperimentale ma, anche se sono necessari ulteriori studi a riguardo – spiega Arnedo-Pena – risulta chiaro che la vitamina D sia un composto estremamente importante per prevenire malattie come asma, tubercolosi e altre patologie infettive dell’apparato respiratorio”. (ASCA)

0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Archivi

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x