Melanoma: una ricerca descrive u…

Ricercatori dell'Universi…

Cellule 'malate' che sfuggono al…

Le cellule tumorali si ca…

Proteine a colazione è salute

Una colazione con piu' ri…

A Bolzano nasce hearLIFE Clinic,…

Inaugurata il 29 settembr…

La connessione genica tra fertil…

[caption id="attachment_7…

Sindrome di Behcet: individuate …

Un nuovo studio pubbl…

Salpa la lotta al dolore: alla 4…

Una barca intenzionata a …

Disturbi psicotici: confermata c…

[caption id="attachment_9…

Salute, 17 milioni di italiani s…

In Italia cresce il numer…

Nuova Aviaria: primo contagio da…

Rilevato in Cina il p…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Alzheimer: nuovo test per la diagnosi precoce.

Alcuni ricercatori hanno annunciato la scoperta di un nuovo metodo per analizzare il liquido spinale alla ricerca dei primi segni del morbo di Alzheimer, grazie al quale sarebbe possibile identificare piu’ accuratamente in quali persone lievi deficit di memoria si trasformeranno in demenza conclamata.



La scoperta, pubblicata sulla rivista “Neurology”, fa parte di una campagna per la ricerca di nuovi metodi che permettano di formulare una diagnosi precoce del morbo di Alzheimer, prima che i danni causati dalla patologia siano troppo gravi.

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami

Archivi