Il corpo umano: un mosaico genet…

DNA non è lo stesso in tu…

Aspirina riduce possibilità di f…

L'aspirina potrebbe ridur…

Occhiali 'bionici' per ipovedent…

Occhiali 'bionici' potreb…

Autismo: e' l'inquinamento a sca…

"Esiste una correlazione …

I geni dell'insulina alterano il…

Molti dei geni che regola…

Amniocentesi: il salto alla sost…

La sfida per avere la cer…

GSK 'open access', rende pubblic…

[caption id="attachme…

[Telethon] Un trucco molecolare …

[caption id="attachment_6…

La 'Terapia fotodinamica' che so…

[caption id="attachment_1…

Mieloma multiplo: sviluppata nuo…

Sviluppata una molecola s…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Alzheimer: nuovo test per la diagnosi precoce.

Alcuni ricercatori hanno annunciato la scoperta di un nuovo metodo per analizzare il liquido spinale alla ricerca dei primi segni del morbo di Alzheimer, grazie al quale sarebbe possibile identificare piu’ accuratamente in quali persone lievi deficit di memoria si trasformeranno in demenza conclamata.



La scoperta, pubblicata sulla rivista “Neurology”, fa parte di una campagna per la ricerca di nuovi metodi che permettano di formulare una diagnosi precoce del morbo di Alzheimer, prima che i danni causati dalla patologia siano troppo gravi.

0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Archivi

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x