Dolore: Guido Fanelli nominato …

L’esperienza e le compete…

Progetto UE per individuare batt…

[caption id="attachment_…

Cancro: terapia col virus "Rigvi…

Stranamente, i malati di …

Artrosi: studio USA-Italia fa lu…

Un gruppo di ricercatori …

Caffè: OK dell'EFSA fino a tre e…

L'ok dell'Efsa, l'Autorit…

Correlazione tra bassi livelli d…

Bassi livelli di testost…

Un anno importante per la profes…

La nascita della farmacia…

Transistor biologico basato su D…

Usando solo molecole di…

Janssen lancia l'applicazione "R…

Milano, 2 dicembre 2013 –…

Il Policlinico di Milano non dec…

In merito all'articolo pu…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Alzheimer: nuovo test per la diagnosi precoce.

Alcuni ricercatori hanno annunciato la scoperta di un nuovo metodo per analizzare il liquido spinale alla ricerca dei primi segni del morbo di Alzheimer, grazie al quale sarebbe possibile identificare piu’ accuratamente in quali persone lievi deficit di memoria si trasformeranno in demenza conclamata.



La scoperta, pubblicata sulla rivista “Neurology”, fa parte di una campagna per la ricerca di nuovi metodi che permettano di formulare una diagnosi precoce del morbo di Alzheimer, prima che i danni causati dalla patologia siano troppo gravi.

0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Archivi

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x