Asma: quanto incide il rapido sv…

I neonati che crescono pi…

Nuova tecnica per cellule stamin…

Sviluppata una nuove tecn…

Fibrosi cistica: ricercatori pre…

[caption id="attachment_1…

Europa No-Smoking: il 60 percent…

Europa 'no smoking'. Il …

Le modifiche al Dl Rilancio econ…

AssoGenerici plaude all’a…

Vescica iperattiva: riguarda 5 m…

In Italia sono oltre cin…

Papilloma virus a rischio cancro…

La campagna avviata nel 2…

Il lato indispensabile del Cromo…

Uno studio su topi ha mos…

Artrite reumatoide: il farmaco o…

[caption id="attachment_1…

Lo spermatozoo che incontra l'ov…

Scienziati Usa fotografan…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Autismo: dieta chetogenica contro le convulsioni

La dieta chetogenica e altri trattamenti non farmacologici delle convulsioni legate all’autismo sono efficaci e hanno meno effetti collaterali dei farmaci.

Lo suggerisce uno studio effettuato su 733 genitori i cui figli hanno questo problema. I risultati sono stati pubblicati dalla rivista Bmc Pediatrics. Nello studio sono stati confrontati 25 metodi tradizionali e 20 non tradizionali per le convulsioni, valutando sia la gravita’ delle convulsioni che gli effetti sui sintomi dell’autismo.

In linea generale e’ emerso che i farmaci antiepilettici riducono le convulsioni ma peggiorano alcuni problemi legati alla malattia come il sonno e la comunicazione, fatta eccezione per quattro medicinali, l’acido valproico, il lamotrigine, il levetiracetam e l’etosuximide, che invece hanno effetti collaterali minori.
Altri farmaci non antiepilettici usati nelle terapie migliorano alcuni sintomi ma agiscono con meno efficacia sulla frequenza e la gravita’ degli attacchi. Buoni risultati si ottengono invece con altri trattamenti, in particolare la dieta chetogenica, che secondo i genitori intervistati riduce la severita’ degli attacchi e non peggiora gli altri sintomi. ”Servono ulteriori studi – hanno sottolineato gli esperti – ma sembra che le diete possano essere usate almeno come terapia di supporto in questi casi”.

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami

Archivi