Malattie rare: accordata una nuo…

E’ stata approvata in Eur…

Alzheimer e memoria semantica: l…

[caption id="attachment_1…

Autismo: i sintomi, molti bambin…

Alcuni bimbi che da picci…

Great Place to Work®: Sanofi Pas…

Debuttante all'indagine, …

A caccia di virus che provocano …

[caption id="attachment_…

Lotta alle infezioni: in futuro …

I peptidi antimicrobici…

Melanoma: scoperta la 'cellula z…

[caption id="attachment_8…

Ipertensione arteriosa: tutta co…

Pressione arteriosa, quan…

Rigetto: scoperti i segnali chim…

Un team di ricercatori …

Aviaria killer in Cina:

Anche una donna in fin di…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Glioblastoma: una specifica modificazione genetica lo rende più sensibile alle terapie

La presenza di una particolare modificazione genetica rende il glioblastoma più sensibile alle terapie. Lo dicono i risultati di una ricerca che sarà presentata dall’autore principale dello studio, Mark Gilbert – neuro-oncologo del M.D. Anderson Cancer Center (Houston, Stati Uniti) – durante il meeting annuale dell’American Society of Clinical Oncology.


La presenza di una modificazione chimica, detta metilazione, sul gene MGMT permette di predire la risposta al trattamento chemio e radioterapico nei pazienti affetti da glioblastoma. Studiando la struttura di MGMT nelle masse tumorali prelevate da 833 pazienti i ricercatori hanno dimostrato che la metilazione innalza da 14 a 21 mesi la prospettiva di vita media di chi soffre di glioblastoma. Inoltre, in caso di presenza della modificazione genetica la progressione del cancro si arresta in media per 8,7 mesi dopo la terapia, contro i 5,7 mesi nel caso di assenza della metilazione.

Secondo gli autori dopo la rimozione chirurgica del tumore e l’analisi del gene MGMT “i pazienti con il gene metilato potranno ricevere il trattamento standard, costituito da radioterapia associata a chemioterapia, mentre chi ha la forma non metilata potrebbe essere coinvolto nella sperimentazione clinica di nuove terapie”. (ASCA)

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami

Archivi