HIV: una nuova terapia per il tr…

Una nuova sperimentazione…

Proteina in grado di riconoscere…

Rivelato il meccanismo mo…

Nuovi dispositivi per il monitor…

Nuovi dispositivi per i…

Tubercolosi: vaccino basato sul …

Gli scienziati della McMa…

Campagna UE di prevenzione contr…

Lussemburgo, 14 gen. - In…

Alzheimer: si studia l'incidenza…

Si sa che una serie di ma…

Dal Simposio “sPAIN in Italy”: c…

Oltre 500 esperti italian…

A.L.I.Ce. Italia Onlus con il Pa…

Roma, 9 dicembre 2013 - L…

Campagna invito donazione cordon…

Ancora 48 mila unità di s…

Panoptes Pharma e Mediolanum Far…

Milano, 9 Febbraio 2015 –…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Merck Serono si impegna a supportare sul lavoro le persone con Sclerosi Multipla

  • Orari flessibili, lavoro da casa, adattamento dell’ambiente lavorativo saranno le basi della gestione del rapporto di lavoro

  • Merck Serono è la prima azienda a rispondere al focus globale di MSIF relativo alla Sclerosi Multipla sul posto di lavoro



Ginevra, Svizzera, 1 giugno 2011 – Merck Serono, una divisione di Merck KGaA, Darmstadt, Germania, ha confermato, in occasione della recente Giornata Mondiale della Sclerosi Multipla, il suo impegno costante al fianco delle persone che convivono con la sclerosi multipla (SM). Una recente indagine, condotta su persone affette da SM, ha rivelato il bisogno di queste persone di avere un maggiore supporto da parte dei propri datori di lavoro e dei medici per rendere possibile la loro continuità occupazionale.

 

L’indagine Consider MScommissionata da Merck Serono in risposta al focus di quest’anno su SM e lavoro, organizzata dalla Federazione Internazionale della Sclerosi Multipla (MSIF), rivela che tra coloro che sono stati intervistati, l’80% delle persone con SM ha dichiarato di avere bisogno di un supporto maggiore da parte dei propri datori di lavoro, rispetto a quello che attualmente ricevono, per poter continuare a lavorare. Il problema del lavoro è una preoccupazione anche per i malati di SM e per i loro medici. Sebbene l’81% delle persone con SM abbia riferito di aver discusso con il proprio medico dei problemi connessi alla SM e al lavoro nei 12 mesi precedenti, la metà (51%) ha sentito bisogno di un maggiore supporto del neurologo nel trattare l’argomento SM con il proprio datore di lavoro.

 

Questi dati suggeriscono la possibilità di numerose opportunità di futura collaborazione tra il paziente, il proprio medico e il datore di lavoro per trovare nuovi modi per mantenere le persone affette da SM in organico, soprattutto in un periodo di budget limitati e spese sanitarie.

 

“Orari flessibili, lavoro da casa, adattamenti degli ambienti lavorativi e un impegno nell’aumentare la consapevolezza, all’interno della nostra organizzazione, delle nostre politiche innovative costituiranno la base delle nostre procedure di gestione del rapporto di lavoro”, ha detto Dietmar Eidens, Head of Global Human Resources di Merck Serono. “Oggi, Merck Serono è orgogliosa di rendere pubblico il proprio impegno nell’applicare queste procedure attraverso i nostri uffici in tutta Europa e non solo e non vediamo l’ora che altre aziende si uniscano al nostro impegno affrontando il tema della sclerosi multipla nei luoghi di lavoro.”

 

Il lavoro è una parte importante della vita di ognuno e, per le persone che convivono con la sclerosi multipla, può essere un’ancora di salvezza per l’indipendenza e ed una maggiore partecipazione alla vita lavorativa e sociale,” ha detto Pieter van Galen, un paziente a cui è stata diagnosticata la SM 5 anni fa. Pieter continua a lavorare a tempo pieno in Belgio e dintorni come consulente privato per diverse aziende. “Questa indagine rivela l’importante ruolo che potrebbero rivestire il datore di lavoro e gli operatori sanitari nel rendere possibile tutto ciò. Ed è una cosa semplice da fare: mi appello a tutti i datori di lavoro perché considerino la possibilità di rendere flessibile l’orario di lavoro e di assicurare che gli uffici siano accessibili, anche solo garantendo un parcheggio vicino e facilmente accessibile.”

 

La Giornata Mondiale della SM 2011, una giornata di sensibilizzazione organizzata dalla Federazione Internazionale della Sclerosi Multipla (MSIF) ha avuto quest’anno come tema il lavoro e la sclerosi multipla, con un focus sul ruolo che i datori di lavoro possono giocare nel consentire alle persone con SM di continuare a lavorare (http://worldmsday.org/). Si tratta di un evento indipendente, multi-stakeholder al quale Merck Serono ha risposto con il proprio impegno nelle politiche delle Risorse Umane, supportando le persone con SM sul lavoro. Questo argomento è di particolare importanza per le persone che convivono con la SM in Europa, giacché la sclerosi multipla colpisce in età lavorativa e, senza opportune contromisure, può potenzialmente comportare una perdita di anni di vita lavorativa. Infatti fino al 47% delle persone sono a rischio di smettere di lavorare nei primi tre anni dalla diagnosi di SM.

 

Informazioni sull’indagine Consider MS

L’indagine Consider MS è stata commissionata da Merck Serono come parte della sua risposta globale al focus sul lavoro della MSIF nel 2011. Non è collegata a MSIF, né fa parte delle loro iniziative per il World MS Day. La ricerca è stata condotta in Francia, Germania, Italia, Spagna e Regno Unito coinvolgendo sia i neurologi che le persone con SM per ottenere il loro parere sul tema sclerosi multipla (SM) e luogo di lavoro. La ricerca ha individuato la necessità di un maggiore dialogo e sostegno tra medici, datori di lavoro e persone con SM.

 

Informazioni su Merck Serono

 

Merck Serono è la divisione per farmaci innovativi da prescrizione innovativi di Merck KGaA, Darmstadt, Germania, gruppo globale farmaceutico e chimico. Merck Serono, con sede centrale a Ginevra, Svizzera, ricerca, sviluppa, produce e commercializza molecole innovative e farmaci biologici per la terapia dei pazienti affetti da patologie, che non hanno ancora una risposta adeguata. Negli Stati Uniti e in Canada Merck Serono opera con proprie affiliate con la denominazione EMD  Serono.

 

Merck Serono offre prodotti all’avanguardia in oncologia, sclerosi multipla, infertilità, disfunzioni endocrine e del metabolismo, oltre che in patologie cardiometaboliche.

 

Con un investimento annuale in Ricerca & Sviluppo di oltre un miliardo di euro, Merck Serono è impegnata a far crescere il proprio business sia in aree terapeutiche specialistiche come le patologie neurodegenerative, l’oncologia, la fertilità e l’endocrinologia, sia in nuove aree terapeutiche, a seguito delle attività di ricerca e sviluppo in reumatologia

 

Informazioni su Merck

 

Merck è un gruppo globale farmaceutico e chimico con vendite per 9,3 miliardi di Euro nel 2010, una storia iniziata nel 1668 ed un futuro formato da circa 40.000 dipendenti in 67 Paesi. Il suo successo è caratterizzato dall’innovazione da parte di dipendenti imprenditori. Le attività operative di Merck sono svolte sotto il coordinamento della Merck KgaA, nella quale la famiglia Merck detiene una partecipazione del 70% ed altri azionisti il rimanente 30%. Nel 1917 la succursale negli Stati Uniti Merck & Co è stata espropriata ed è divenuta da allora in poi una società indipendente.

 

Per ulteriori informazioni visitare il sito www.merckserono.it

 

 

Archivi

Pin It on Pinterest

Share This

Share This

Share this post with your friends!