Curcuma: studio sul potere rigen…

La nota spezia, già ogget…

29 OTTOBRE 2009: V GIORNATA MOND…

Annunciato da Alice I…

Gene di parassita suino utile co…

Vermi parassiti di suini …

Dolore, necessaria rivoluzione c…

Sigg e Siot promuovono,…

Cereali a colazione: per tenere …

Fare colazione è importan…

Tumori cerebrali: stimolare il c…

Un gruppo di ricercatori…

Embolia polmonare: meglio rileva…

Una nuova ricerca dimost…

Il delicato momento della divisi…

[caption id="attachment_9…

Un batterio controllato da genom…

[caption id="attachment_7…

Ricerca medica avanzata in linea…

[caption id="attachment_6…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Tumori del pancreas: due diverse mutazioni per stabilire se benigni o maligni

Per distinguere le cisti pancreatiche maligne e’ sufficiente analizzare la presenza di mutazioni nei geni GNAS e KRAS.

Lo hanno dimostrato i ricercatori della Johns Hopkins University (Baltimora, Stati Uniti) in uno studio pubblicato dalla rivista Science Translational Medicine. I due geni sono mutati, rispettivamente, nel 66% e nell’81% delle cisti pretumorali analizzate, mentre nel 96% dei casi sono state riscontrate variazioni nella sequenza di entrambi i geni.

Secondo Ralph Hruban, patologo che ha partecipato allo studio, ”molte cisti sono benigne, ma saper distinguere tra quelle innocue e quelle pericolose e’ interessante sia per i medici, sia per i pazienti”. Ora si attende un test genetico basato su queste scoperte che permetta di identificare facilmente le cisti maligne.

Archivi

Pin It on Pinterest

Share This

Share This

Share this post with your friends!