Tumori: in GB, medico di famigli…

Due terzi degli adolescen…

"Dito a Scatto": 7 pazienti su 1…

Il dito a scatto, anche d…

Studio conferma la possibilita' …

Alcuni ricercatori tedesc…

Tutte le informazioni geniche ra…

[caption id="attachment_5…

Obesita': studi dimostrano che e…

[caption id="attachment_6…

TONADO™ - ulteriori benefici in …

·         Prima present…

Acidi grassi prevengono eventi g…

Gli acidi grassi essenzia…

Nanoparticelle d'oro per misurar…

Nel corso delle epidemie …

Frutta secca: diminuisce il risc…

Chi mangia piu' frutta s…

Identificato il gene della "feli…

Si chiama Maoa ed e' il g…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Utilizzo cellulari in eta’ adolescenziale quintuplica incidenza casi astrocitoma

Iniziare a utilizzare il cellulare gia’ in adolescenza quintuplica il rischio di astrocitoma, la forma piu’ comune di glioma, un tumore al cervello.

E lo stesso vale per i telefoni cordless e per chi, indipendentemente dall’eta’ in cui si e’ iniziato ad utilizzare questi apparecchi telefonici, ne fa uso per piu’ di dieci anni. Lo dimostra uno studio pubblicato sull’International Journal of Oncology, condotto da un gruppo di ricercatori dell’University Hospital di Orebro e dell’Universita’ di Umea (Svezia).


In particolare il rischio di astrocitoma e’ 4,9 e 3,9 maggiore in chi usa, rispettivamente, cellulari o cordless da prima dei vent’anni, mentre utilizzare apparecchi di questo tipo per piu’ di dieci anni aumenta del 30% il rischio di tumore maligno e del 40% la probabilita’ di sviluppare un astrocitoma.

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami

Archivi