Ricercatori di Potsdam ottengono…

[caption id="attachment_2…

Dolore: al via IMPACT 2013. Legg…

Nodi problematici ancora …

Al via il 6° Congresso Nazionale…

Sarà Napoli (Hotel Royal …

Artrite reumatoide: esame ecogra…

[caption id="attachment_1…

Legame stretto tra diabete e sco…

[caption id="attachment_9…

Caffè: aiuta a mantenere in salu…

Bere caffe' non aiuta sol…

Descritto un gene che riattivato…

Scoperto un gene che, se …

Malattie autoimmuni: trattamento…

Una pianta cinese dalle c…

Autismo: nuovo farmaco per incen…

Un farmaco usato per …

Menopausa: cambiamento di rotta,…

[caption id="attachment_1…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Utilizzo cellulari in eta’ adolescenziale quintuplica incidenza casi astrocitoma

Iniziare a utilizzare il cellulare gia’ in adolescenza quintuplica il rischio di astrocitoma, la forma piu’ comune di glioma, un tumore al cervello.

E lo stesso vale per i telefoni cordless e per chi, indipendentemente dall’eta’ in cui si e’ iniziato ad utilizzare questi apparecchi telefonici, ne fa uso per piu’ di dieci anni. Lo dimostra uno studio pubblicato sull’International Journal of Oncology, condotto da un gruppo di ricercatori dell’University Hospital di Orebro e dell’Universita’ di Umea (Svezia).


In particolare il rischio di astrocitoma e’ 4,9 e 3,9 maggiore in chi usa, rispettivamente, cellulari o cordless da prima dei vent’anni, mentre utilizzare apparecchi di questo tipo per piu’ di dieci anni aumenta del 30% il rischio di tumore maligno e del 40% la probabilita’ di sviluppare un astrocitoma.

0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Archivi

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x