Lotta all’ictus, A.L.I.Ce Italia…

SIGN AGAINST STROKE IN …

Fumo: trovata molecola anti-dipe…

Stop alla dipendenza da n…

L'invecchiamento è collegato al …

L'invecchiamento è una pa…

IV CONVEGNO ASSOGENERICI - Gener…

I principali attori della…

Termalismo: a Monfalcone gocce d…

Le rinnovate Terme Roma…

Leucemia linfoblastica acuta phi…

[caption id="attachment_7…

Diabete: il rischio diminuisce i…

Le persone che vivono in …

Infarto: l'ottimismo è alla base…

Buonumore arma migliore p…

Patologie cardiache: un amminoac…

Un molecola "sentinella" …

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Utilizzo cellulari in eta’ adolescenziale quintuplica incidenza casi astrocitoma

Iniziare a utilizzare il cellulare gia’ in adolescenza quintuplica il rischio di astrocitoma, la forma piu’ comune di glioma, un tumore al cervello.

E lo stesso vale per i telefoni cordless e per chi, indipendentemente dall’eta’ in cui si e’ iniziato ad utilizzare questi apparecchi telefonici, ne fa uso per piu’ di dieci anni. Lo dimostra uno studio pubblicato sull’International Journal of Oncology, condotto da un gruppo di ricercatori dell’University Hospital di Orebro e dell’Universita’ di Umea (Svezia).


In particolare il rischio di astrocitoma e’ 4,9 e 3,9 maggiore in chi usa, rispettivamente, cellulari o cordless da prima dei vent’anni, mentre utilizzare apparecchi di questo tipo per piu’ di dieci anni aumenta del 30% il rischio di tumore maligno e del 40% la probabilita’ di sviluppare un astrocitoma.

0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Archivi

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x