Dolore: cresce del 15% il consum…

Si concludono oggi le pri…

NBI: Luce blu per individuare tu…

[caption id="attachment_5…

Schizofrenia: scoperta connessio…

Un team di neuroscienzia…

Imprinting genomico: identificat…

Fino a non molto tempo fa…

Sonnambulismo: difetto genetico …

"Mi raccomando non lo sve…

SAN.STEF.AR. esce dal fallimento…

 I Centri riabilitativi S…

Peperoncino: sarà l'ingrediente …

Il peperoncino è in grado…

Nuovo filo da sutura con cellule…

[caption id="attachme…

Un rivestimento per attrezzature…

[caption id="attachment_8…

Gravi patologie all'occhio: appr…

Curate con successo due a…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Flusso di calcio alterato nelle cellule muscolari: ecco cosa rende i tessuti più deboli in età avanzata

La debolezza muscolare tipica dell’invecchiamento e’ causata dall’alterazione di proteine che regolano il flusso di calcio nelle cellule muscolari.

Lo annuncia Cell Metabolism in uno studio della Columbia University di New York (Stati Uniti) coordinato da Andrew Marks. Analizzando un gruppo di topi i ricercatori hanno rilevato che nei piu’ vecchi il canale ryanodine receptor 1 (RyR1) viene danneggiato, perdendo la capacita’ di regolare l’ingresso del calcio.

Questo, accumulandosi nella cellula, attiva un circolo vizioso che, attraverso la generazione di ossidanti, danneggia ulteriormente il canale. La soluzione sembrerebbe gia’ pronta in un farmaco in sperimentazione per la cura delle malattie cardiache, in grado di rallentare l’indebolimento e aumentare del 50% l’attivita’ fisica dei topi piu’ vecchi.

Archivi

Pin It on Pinterest

Share This

Share This

Share this post with your friends!