Tumori: individuati geni in grad…

Il sangue e' composto da …

Depressione: test del sangue per…

L'esame si basa sulla mis…

L'uomo di Neanderthal: vita inte…

[caption id="attachment_1…

Chirurgia: non sempre per un men…

Uno studio dell'Universit…

HIV: con antiretrovirali, ottenu…

I trattamenti antiretrovi…

Sigaretta elettronica: Varonesi …

Nature, la rivista portav…

Sequenziato genoma peronospora: …

[caption id="attachme…

Obesità: scoperto interruttore m…

Le normali cellule di gra…

Un anticorpo "jolly" in grado di…

Esplora il significat…

Colesterolo del 'terzo tipo' min…

[caption id="attachment_2…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Flusso di calcio alterato nelle cellule muscolari: ecco cosa rende i tessuti più deboli in età avanzata

La debolezza muscolare tipica dell’invecchiamento e’ causata dall’alterazione di proteine che regolano il flusso di calcio nelle cellule muscolari.

Lo annuncia Cell Metabolism in uno studio della Columbia University di New York (Stati Uniti) coordinato da Andrew Marks. Analizzando un gruppo di topi i ricercatori hanno rilevato che nei piu’ vecchi il canale ryanodine receptor 1 (RyR1) viene danneggiato, perdendo la capacita’ di regolare l’ingresso del calcio.


Questo, accumulandosi nella cellula, attiva un circolo vizioso che, attraverso la generazione di ossidanti, danneggia ulteriormente il canale. La soluzione sembrerebbe gia’ pronta in un farmaco in sperimentazione per la cura delle malattie cardiache, in grado di rallentare l’indebolimento e aumentare del 50% l’attivita’ fisica dei topi piu’ vecchi.

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami

Archivi