Papilloma virus, virus che attac…

Una ricerca dell'Azienda …

La memoria e le capacità rievoca…

Il migliore fattore predi…

OSTEOPOROSI: POSSIBILE CONTRASTA…

I consigli dei medici nel…

SISSA: diagnosi precoce dei tumo…

Nanotecnologie al servizi…

Paralisi facciale: le emicranie …

L'emicrania puo' raddoppi…

I batteri intestinali: studi rec…

La funzione di una flora …

Iperplasia prostatica benigna: i…

Iniziare i controlli iniz…

Emendamento n° 1.2975 al DDL sta…

Roma, 16 dicembre 2013. L…

Premiate le foto vincitrici del …

Centinaia gli iscritti al…

Staminali rigenerate: rischio ch…

Staminali sicure, abbonda…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Prostata: sarà un test delle urine a stabilire se necessaria biopsia

Un semplice test delle urine aiutera’ gli uomini con livelli di PSA – prostate specific antigen – elevato, indice di un possibile tumore alla prostata, a decidere se sottoporsi a una biopsia.

A proporre il nuovo strumento diagnostico sono i ricercatori del Comprehensive Cancer Center e del Michigan Center for Translational Pathology dell’Universita’ del Michigan (Ann Arbor, Stati Uniti), che hanno spiegato i principi del suo funzionamento sulle pagine di Science Translational Medicine. In particolare, gli autori hanno utilizzato due marcatori molecolari, i geni TMPRSS2:ERG e PCA3, per predire il cancro in uomini con alti livelli di PSA.

Archivi

Pin It on Pinterest

Share This

Share This

Share this post with your friends!