Inoltrata all’FDA la domanda sup…

·      Il dosaggio vasc…

Proliferazione cellule cancerose…

Un nuovo studio ha identi…

Dalle vespe un rimedio antibatte…

[caption id="attachment_6…

Il record delle mutazioni nel DN…

Solo 15 sigarette per una…

Emicrania: la meditazione per il…

Una nuova ricerca mette i…

Tumori: nuovi veri e attendibili…

Un nuovo marcatore in gr…

I ritmi circadiani regolati da u…

La proteina Atassina-…

La celiachia sempre meno 'rara' …

[caption id="attachment_9…

La dineina, pigro motore delle c…

[caption id="attachment_7…

Stress: può portare ad ictus, in…

Gli scienziati trovano e …

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Sintetizzata in laboratorio la Huperzine A, usata dai malati di Alzheimer

Ricercatori dell’Università di Yale sono riusciti a sintetizzare in laboratorio la molecola Huperzine A, integratore alimentare che agisce come inibitore enzimatico e che negli Usa è utilizzato dai malati di Alzheimer.

Guidato dal chimico Seth Herzon, lo studio è stato pubblicato sulla rivista Chemical Science. Fino ad oggi l’Huperzine A aveva patito un limite piuttosto grave, quello di essere estratto da un muschio cinese – l’Huperzia – raro e attualmente a rischio scomparsa.

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami

Archivi