Convegno sul laser per intervent…

GREENLIGHT: IN SALA OPERA…

Raggi UV: il meccanismo di difes…

[caption id="attachme…

Dal paziente "Tan" alla nascita …

A 150 anni dalla morte, è…

Farmaco anticolesterolo con la s…

Un farmaco, comunemente u…

Due geni collegati ai crimini di…

(ASCA)Washington, 28 ott.…

Depressione: fino a due anni pri…

Per arrivare finalmente a…

Staminali embrionali per riparar…

[caption id="attachment_6…

Alzheimer: lunghe dormite per ri…

Dormire di piu' riduce le…

La memoria spaziale di una muffa…

Una muffa unicellulare, P…

Pseudomonas auruginosa: ecco le …

Il batterio inietta tos…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Trapianti di fegato: in Italia la sopravvivenza va oltre i 20 anni nel 50% dei trapiantati

La sopravvivenza dei trapiantati di fegato nel nostro paese e’ piu’ alta di quanto si pensasse: i dati di uno studio italiano presentato oggi al congresso europeo sul trapianto di organi Esot, in corso a Glasgow, hanno rivelato per la prima volta alti tassi di sopravvivenza anche a dieci e persino 20 anni dal trapianto.

Lo studio, che ha analizzato 2.846 trapianti di fegato effettuati in 12 centri specializzati in trapianti in tutta Italia nel periodo 1983-1999, ha scoperto infatti una sopravvivenza del 76 per cento a un anno dal trapianto, del 61 a dieci anni e del 51 per cento venti anni dopo, un periodo lunghissimo per un trapianto e tutte le complicanze che puo’ portare.

Inoltre, sorprendentemente, queste statistiche non calano con l’aumentare dell’eta’ del paziente, anzi: i 194 pazienti over 60 analizzati nello studio hanno fatto rilevare sopravvivenze persino superiori: il 63 per cento dopo dieci anni e il 52 per cento dopo venti. (AGI)

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami

Archivi