Cannabis terapeutica: quella leg…

La Stampa intervista Ales…

SLA e Sclerosi Multipla: partono…

[caption id="attachment_…

Peperoncino: sarà l'ingrediente …

Il peperoncino è in grado…

Cosmetici e simili, i biologi ra…

I cosmetici, dagli shampo…

Ad Agrigento un convegno per par…

I biosimilari sono farmac…

Test genetico dei capelli per ve…

[caption id="attachment_8…

Fondazione Maugeri: nasce la Bio…

Inaugurata la Biobanca ti…

Tumori: ricerca IRE su proteina …

Una proteina potrebbe bl…

TBC e malattie autoimmuni: scope…

Pubblicato sulla rivi…

Pesce a tavola: strumento per de…

Da quando è iniziata la s…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Vaccini HIV: esperti denunciano cattiva informazione e nascita incomprensione tra ricercatori

Le sperimentazioni per arrivare ad un vaccino contro l’Hiv possono dar vita a incomprensione tra ricercatori e volontari che mettono a rischio il futuro della ricerca.

E’ quanto denuncia Peter Newman dell’Universita’ di Toronto (Canada) che durante la prossima Conferenza mondiale di Bangkok in Thailandia presentera’ uno studio relativo ad un importante trial internazionale interrotto nel 2009 prima di essere completato. La ricerca fu annullata dopo che gli scienziati scoprirono che un gruppo di partecipanti stava correndo rischi maggiori di contrarre l’Hiv durante la partecipazione allo studio, ma non a tutti i volontari fu chiaro che si trattava di una condizione imprevedibile all’inizio della sperimentazione.


”Questa mancanza di informazione da parte di medici e ricercatori puo’ generare sfiducia nei confronti della ricerca sui vaccini – commenta Newman – che potrebbe essere evitata aumentando la conoscenza delle procedure nei soggetti coinvolti”.

0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Archivi

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x