Differenza genica tra uomo e cav…

Due importanti caratteris…

Crisi ipoglicemiche: sei settima…

Un programma di correzion…

Ictus al femminile: come preveni…

L’American Heart Associat…

Malaria: l'azione diretta su lar…

Colpire i siti di ri…

Vita sessuale meno dolorosa in m…

Il dolore da rapporto ses…

Scompenso cardiaco grave: l’alte…

[caption id="attachme…

Il ruolo dei prioni nella memori…

Le proteine prioniche, no…

Dal 29 novembre al primo dicembr…

Il numero uno della Socie…

Mele: i pediatri vigilano sull'a…

A Roma il 16 Febbraio 201…

Tumori: il gioco chiave delle be…

Non solo predisposizione …

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Vaccini HIV: esperti denunciano cattiva informazione e nascita incomprensione tra ricercatori

Le sperimentazioni per arrivare ad un vaccino contro l’Hiv possono dar vita a incomprensione tra ricercatori e volontari che mettono a rischio il futuro della ricerca.

E’ quanto denuncia Peter Newman dell’Universita’ di Toronto (Canada) che durante la prossima Conferenza mondiale di Bangkok in Thailandia presentera’ uno studio relativo ad un importante trial internazionale interrotto nel 2009 prima di essere completato. La ricerca fu annullata dopo che gli scienziati scoprirono che un gruppo di partecipanti stava correndo rischi maggiori di contrarre l’Hiv durante la partecipazione allo studio, ma non a tutti i volontari fu chiaro che si trattava di una condizione imprevedibile all’inizio della sperimentazione.

”Questa mancanza di informazione da parte di medici e ricercatori puo’ generare sfiducia nei confronti della ricerca sui vaccini – commenta Newman – che potrebbe essere evitata aumentando la conoscenza delle procedure nei soggetti coinvolti”.

Archivi

Pin It on Pinterest

Share This

Share This

Share this post with your friends!