I sulfamidici potrebbero tornare…

I principali effetti …

Leucemia: dagli USA una terapia …

Una terapia innovativa pe…

Ricerca italiana sull'ipertensio…

[caption id="attachment_2…

Parkinson: un peggioramento cogn…

Il lieve peggioramento co…

Glaucoma: maggiore è l'incidenza…

L’ipertensione e il diabe…

Movimenti oculari e legami con l…

Scienziati nel Regno Unit…

Nuova terapia contro ipertension…

Per le persone affette d…

Vaccino contro pneumococco mostr…

[caption id="attachment_8…

Una proteina “anti stress” è all…

Secondo uno studio condo…

Cellule staminali contro malatti…

In Giappone la prima sp…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Reparto di Oncologia dell’Ospedale Sant’Andrea di Roma: attivo il nuovo call center per i pazienti

I risultati di uno studio hanno dimostrato che i pazienti affetti da tumore, se ricevono supporto e rassicurazioni da parte dei medici curanti, sono in grado di affrontare più serenamente la loro patologia e l’impegnativo percorso terapeutico con un beneficio sulle loro condizioni generali di salute. In quest’ottica si colloca l’iniziativa del reparto di Oncologia Medica dell’Ospedale Sant’Andrea di Roma diretto dal professor Paolo Marchetti con il nuovo contact center “Close to Care©”. Realizzato grazie al contributo di Teva Italia, ha l’obiettivo di migliorare l’assistenza ai pazienti, favorendo un più razionale contatto con il reparto e risposte più tempestive. Operatori specializzati rispondono al numero di telefono 06.82076333 dal lunedì al venerdì dalle 9.00-13.00 e dalle 14.00-18.00.

 

Roma, 10 ottobre 2011 – È attivo presso il Dipartimento di Oncologia dell’Ospedale Sant’Andrea di Roma il servizio contact center Close to Care© per i pazienti in cura. Reso possibile grazie dal supporto di Teva Italia, azienda leader nel settore dei farmaci generici, prevede una linea telefonica dedicata (tel. 06.82076333) attiva dal lunedì al venerdì dalle 9.00-13.00 e dalle 14.00-18.00.

I pazienti oncologici possono chiamare per fissare visite o sedute di terapia, avere informazioni sulla gestione della malattia e della terapia, avere consulti riguardo farmaci da assumere e sulle diverse problematiche che possono emergere. A rispondere sono operatori specializzati che, presa nota dell’esigenza, inviano un messaggio a una casella mail del dipartimento, specificando la priorità e il medico interessato. In questo modo i medici possono gestire i singoli casi e pianificare i tempi di intervento, garantendo risposte tempestive agli interessati.

“Questo servizio” spiega il professor Paolo Marchetti, direttore dell’Oncologia Medica all’Ospedale Sant’Andrea di Roma e membro del consiglio direttivo AIOM (Associazione Italiana di Oncologia Medica), “è un vero e proprio servizio con finalità sociali. Oltre infatti ad aver apportato un grande vantaggio sia per il medico sia per il paziente, grazie alla riduzione dei tempi di risposta, ha aumentato la qualità dell’assistenza. Si tenga conto che il paziente oncologico è sottoposto a un altissimo stress, sia fisico che mentale. Spesso ha la necessità di essere rassicurato e avere risposte tempestive, come dimostrano diversi studi. Secondo uno di questi se il paziente riceve rassicurazioni da parte dei medici curanti è in grado di affrontare più serenamente la patologia e può registrare un deciso miglioramento delle sue condizioni di salute e un allungamento delle sue prospettive di vita. Il nostro call center è nato proprio tenendo conto di queste evidenze scientifiche.”

 

Il contact center “Close to Care©” è stato sviluppato da TOPS, agenzia leader nel gestire progetti di comunicazione in ambito farmaceutico.  In particolare, Close to Care© rappresenta l’impegno di TOPS nel creare servizi e strumenti dedicati ai Centri di Riferimento Specialistico, per incontrare le effettive esigenze dei Pazienti e degli Operatori Sanitari, durante l’intero percorso terapeutico e migliorare la qualità della vita di chi convive con la malattia.

 

 

 

Teva

Teva Pharmaceuticals Industries Ltd, con headquarter a Tel Aviv (Israele), è tra le prime 15 aziende al mondo nel settore farmaceutico, conta un portfolio prodotti globale di oltre 1.480 molecole ed è leader mondiale nel mercato dei farmaci equivalenti.

Teva assicura al maggior numero di pazienti l’accesso alle cure con i farmaci equivalenti, ma si impegna anche a sviluppare cure più avanzate, con specialità farmaceutiche innovative per le quali investe il 7% del suo fatturato globale. Fondata nel1901 aGerusalemme, impiega oggi più di 40.000 dipendenti in 60 Paesi nel mondo e i suoi prodotti sono distribuiti in oltre 100 mercati. Le aree terapeutiche su cui concentra la sua attività sono le malattie neurologiche, le malattie respiratorie, la salute della donna e il settore dei farmaci biotecnologici biosimilari, in particolare con farmaci dell’area oncologica ed ematologica.

Archivi

Pin It on Pinterest

Share This

Share This

Share this post with your friends!