Trovato gene che difende la tras…

Trovato gene che negli es…

Una semplice equazione per valut…

Una semplice equazione po…

IKKe è il nome del gene dell'obe…

[caption id="attachme…

Tricologi lanciano allarme perdi…

I film ci propongono sem…

Ultima gravidanza in tarda età a…

Avere figli piu' tardi ne…

Malattia di Huntington: nuovo tr…

L’Agenzia Europea di Valu…

Tumori Testa – Collo: Inaspettat…

Se ne discute a Genova ne…

BPCO: Boehringer Ingelheim ha in…

·         La domanda di…

Infertilita' maschile: simposio …

IX CONGRESSO DELLA SOCIET…

Cure Palliative In Neurologia: N…

Il monito della Società I…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Acqua ossigenata: l’effetto è il nuovo bersaglio terapie anticancro

L’acqua ossigenata attiva la risposta immunitaria nei confronti dei tumori e, secondo quanto spiegato dai ricercatori dell’Universita’ del Wisconsin di Madison (Usa) sulle pagine di Nature, questa funzione richiede vie molecolari specifiche. Infatti, spiegano i ricercatori, l’acqua ossigenata prodotta a livello dei tumori modifica Lyn, una proteina associata allo sviluppo del cancro che, a sua volta, attiva le cellule del sistema immunitario.

Dato che una forte risposta immunitaria puo’ promuovere lo sviluppo del cancro, spiegano i ricercatori, la scoperta suggerisce nuovi metodi per contrastare i tumori.


”Potremmo dirigere le cellule immunitarie dove vogliamo – ipotizza Anna Huttenlocher, coordinatrice della ricerca -. Bloccando Lyn e’ possibile che le cellule migrino ancora verso i siti di infezione, ma non verso i tumori, dove possono essere dannose”.

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami

Archivi