Tecniche innovative per screenin…

[caption id="attachment_9…

Candidosi: triste esperienza per…

Un fungo comune ma insidi…

L'eccesso alle cure innovative è…

Al contrario di quanto so…

Bimbi prematuri: staminali ripar…

Le cellule staminali poss…

La priorità del diabete in Pugli…

Istituzioni, esperti e …

Mele: i pediatri vigilano sull'a…

A Roma il 16 Febbraio 201…

Tbc: Scoperto un nuovo meccanism…

[caption id="attachment_1…

Moderare l'apporto calorico gior…

Una ricerca sull'ambliopi…

Schizofrenia: maggiori i success…

[caption id="attachme…

Lo psicologo entra in farmacia: …

Anche a Torino e cintura,…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Francia: invertito il processo di invecchiamento cellulare

Ricercatori francesi sono riusciti ad invertire il processo di invecchiamento cellulare ottenendo da cellule di ultra novantenni staminali “indistinguibili” da quelle embrionali.

La ricerca, pubblicata su Genes and Development, apre una nuova strada verso la medicina degenerativa, ha spiegato Jean-Marc Lemaitre, dell’ Institute of Functional Genomics dell’Universita’ di Montpellier

.
La novita’ rispetto al processo noto dal 2007 di riprogrammazione delle cellule epiteliali per ottenere staminali pluripotenti (le cosidette iPsc, che dopo alcune replicazioni si esauriscono) e’ che con il nuovo sistema si ottengono cellule che come le vere staminali embrionali, si possono riprodurre senza sosta.
I ricercatori sono riusciti a superare questo inconveniente aggiungendo al ‘cocktail’ di quattro geni normalmente utilizzato per il processo due fattori di trascrizione noti come NANOG e LIN28. Il mix ottenuto e’ riuscito a convertire con successo cellule prelevate da soggetti tra i 74 e i 101 anni.

Archivi

Pin It on Pinterest

Share This

Share This

Share this post with your friends!