La pillola magnetica 'comandata'

Guidare una pillola là do…

Infarto: dal pesce zebra esempio…

Riprendersi da un attacco…

Epatocarcinoma: la sinergia di p…

L’epatocarcinoma è una pa…

Teva: 6 siti produttivi e progra…

“The Italian-Israeli Bu…

Interpretare e guarire il dolore…

Gli specialisti apprender…

Ictus: moto, anche moderato, ne …

L'attivita' fisica ab…

Diabete: dolcificanti artificial…

Il consumo di dolcifican…

La settimana Mondiale del Cervel…

“Neurologia e donna” uno …

Cellule staminali: in arrivo una…

Nuovi farmaci, frutto del…

Radioterapia: piccole dosi in gr…

Grazie a una sperimentazi…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Melograni: scudo anti-aging del DNA

Una dose quotidiana di estratti di melograni e’ uno ”scudo” contro l’invecchiamento del Dna. Lo ha stabilito uno studio svolto da un laboratorio privato spagnolo, ProbelteBio, costato 2 milioni di euro, come riporta il Daily Mail.

Gli effetti antiossidanti del frutto caro agli dei sono gia’ noti agli scienziati, che ne hanno studiato l’efficacia contro le malattie cardiache, lo stress e nel migliorare anche la vita sessuale. Adesso i ricercatori spagnoli hanno esaminato l’azione diretta di questo anti-ruggine naturale del nostro patrimonio genetico, somministrando un estratto del frutto integrale – polpa, buccia e semi – a 60 volontari ogni giorno per un mese, confrontando i risultati sulla salute dei partecipanti rispetto ad un gruppo di controllo che aveva assunto solo un placebo.


”Il team – il cui studio sara’ pubblicato a fine mese – ha riscontrato una riduzione dei livelli di un marker chimico chiamato 8-oxo-DG con un test delle urine”, una spia diagnostica associata al danno cellulare, quello che puo’ compromettere l’attivita’ cerebrale, muscolare, di fegato e reni sono migliorati.

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami

Archivi