Fecondazione: la ricerca evidenz…

Scoperta una proteina ch…

Vaccini antinfluenzali: i futuri…

I microaghi di cui è comp…

AIFA istituisce gruppo di lavoro…

Il direttore generale del…

Tumore del polmone: la fisica de…

I software creati per iso…

Il fattore OCT4 per ottenere sta…

[caption id="attachme…

Infondate credenze sul latte di …

Nonostante le credenze po…

Virus mini-generatori: negli USA…

Immaginate di ricaricare…

Ictus: prevedibile negli anziani…

Un semplice test con un d…

La Società Scientifica di Epiles…

Bologna, 11 luglio 2012 -…

Dove va la Legge 38: a cinque an…

Milano, 20 marzo 2015 - “…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Poliartrite reumatoide: fattore che mette le donne più a rischio fratture

Le giovani donne colpite da poliartrite reumatoide corrono più rischi di fratture osseo. Lo indica uno studio realizzato dall’equipe guidata da Shreyasee Amin, della Mayo Clinic (Rochester), e presentato al congresso dell’American College of Rheumatology, in corso a Chicago fino a domani.


Il maggiore pericolo di cadute e fratture nelle persone colpite dalla malattia reumatica era stato fino a oggi accertato negli over 50.

Il nuovo studio, realizzato su 1.155 tra malati e volontari sani, ha analizzato i rischi nelle persone più giovani, evidenziando che le fratture non legate al tumori o traumi gravi, risultavano più frequenti nelle persone con poliartrite reumatoide a prescindere dall’età. Un fenomeno più evidente nelle donne.(Adnkronos Salute)

Archivi

Pin It on Pinterest

Share This

Share This

Share this post with your friends!