Biosentinella salva-cuore, per e…

È il biomarker copeptina.…

Tumori Testa – Collo: Inaspettat…

Se ne discute a Genova ne…

Vitamina A per combattere il can…

Le proprietà attive della…

Scoperta una proteina in grado d…

Un team internazionale di…

Antibiotici, nostri alleati ma a…

L’Italia è ai primi posti…

Il colesterolo alto a 40 anni au…

[caption id="attachme…

Diagnostica, Psicocinetica, ment…

La Diagnostica Psicocinet…

Trapianti: come il laser rinnova…

In Italia si contano circ…

Biovetro per riparare le ossa

Le ossa hanno una sorpr…

A rischio tumori cavo orale con …

[caption id="attachment_1…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Contro i batteri l’organismo si difende costruendo gabbie di proteine

L’organismo umano puo’ contrastare le infezione rinchiudendo i batteri in vere e proprie gabbie.

Lo dimostra uno studio presentato da Pascale Cossart dell’Institut Pasteur di Parigi (Francia) al convegno annuale dell’American Society for Cell Biology di Denver (Stati Uniti). Cossart e colleghi hanno scoperto che quando il batterio Shigella – responsabile di forme di dissenteria anche letali – cerca di infettare nuove cellule viene prodotto TNF-alfa, una molecola che fa si’ che le septine circondino il batterio, rinchiudendolo come in una gabbia, interferendo con l’infezione e promuovendo la morte del microbo.


La scoperta, spiegano i ricercatori, apre la strada allo sviluppo di nuove terapie sia contro la dissenteria, sia contro altre patologie in cui sono coinvolte le septine come la leucemia, il cancro al colon e le malattie neurodegenerative.

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami

Archivi