35° CONGRESSO DI ANTIBIOTICOTERA…

Al via il 35° Congresso N…

Donne e tumori: sempre più casi …

Circa 87.000 nuove diagno…

Potrebbe essere troppo testoster…

[caption id="attachment_5…

Infezioni Croniche da Papillomav…

Nuovo approccio per indiv…

Depressione perinatale: ne soffr…

In Italia, circa il 1…

Psoriasi, 73° Congresso AAD San …

Congresso AAD San Francis…

Gruppi sanguigni più a rischio i…

Ricercatori di Harvard ha…

Alzheimer: ricerca in essere, pr…

Benché la scienza abb…

Epilessia: scoperto meccanismo c…

I ricercatori del Cincin…

L'analisi della qualita' del DNA…

Per anni, i parametri sem…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Contro i batteri l’organismo si difende costruendo gabbie di proteine

L’organismo umano puo’ contrastare le infezione rinchiudendo i batteri in vere e proprie gabbie.

Lo dimostra uno studio presentato da Pascale Cossart dell’Institut Pasteur di Parigi (Francia) al convegno annuale dell’American Society for Cell Biology di Denver (Stati Uniti). Cossart e colleghi hanno scoperto che quando il batterio Shigella – responsabile di forme di dissenteria anche letali – cerca di infettare nuove cellule viene prodotto TNF-alfa, una molecola che fa si’ che le septine circondino il batterio, rinchiudendolo come in una gabbia, interferendo con l’infezione e promuovendo la morte del microbo.


La scoperta, spiegano i ricercatori, apre la strada allo sviluppo di nuove terapie sia contro la dissenteria, sia contro altre patologie in cui sono coinvolte le septine come la leucemia, il cancro al colon e le malattie neurodegenerative.

0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Archivi

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x