Neuroni: la loro memoria 'comand…

E' l'attivazione dei dend…

Malaria: isolata la proteina chi…

[caption id="attachment_5…

Fibrosi Polmonare Idiopatica: nu…

• Nello studio clinico  T…

Supermolecole di DNA che diventa…

Ricercatori della Statale…

Tumori al seno: con una specific…

Le donne che hanno nel pr…

Lotte ai tumori: la nuova onda d…

(di Umberto Veronesi) Da …

Ulcere venose: cellule spray

La terapia in una innovat…

Infiammazione silente presente n…

[caption id="attachment_1…

Obesità: terapia al testosterone…

La terapia di rimpiazzam…

Tessuto adiposo di fianchi, glut…

[caption id="attachme…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Pesticidi nelle falde freatiche: nuovo test australiano le rileva immediatamente

Messo a punto da un dottorando di ricerca australiano della RMIT University un dispositivo in grado di individuare tracce di pesticidi nei corsi d’acqua.

L’attuale esame dei bacini idrici per il rilevamento di contaminanti, spiega lo studioso, viene attualmente effettuato prelevando sul posto i campioni di acqua e inviandoli poi agli apposti laboratori: un processo che puo’ durare anche diversi giorni.


Il nuovo dispositivo – che attualmente e’ in grado di rilevare tracce di triazine, triazinoni e organofosfati – consentirebbe invece di avere le risposte sulla qualita’ dell’acqua in tempo reale: ”Con la progressiva diminuzione delle riserve di acqua e l’aumento dell’uso di pesticidi – spiega David Beale, l’ideatore dello strumento – i nostri corsi d’acqua sono a rischio crescente di contaminazione”.

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami

Archivi