Tumori: provocati uno su 40 da e…

In almeno un caso su 40 i…

Le sigarette veicolano ceppi bat…

Le sigarette sono "ampiam…

Tumore ovarico, i poteri di miR-…

Nei casi di tumore ovaric…

Lipoproteina: si aggiunge alla l…

[caption id="attachment_6…

Trapianto di polmone da donatore…

Primo trapianto in Italia…

Il melanoma diagnosticato con un…

[caption id="attachment_9…

L'Alzheimer, si "tramanda" da ne…

Le proteine 'tossiche' al…

Visite ai malati non-stop e repa…

  Oltre a curare al megli…

Un gene alla regia del vivere sa…

[caption id="attachment_5…

Le lesioni parziali del midollo:…

Imparare a controllare i …

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Pesticidi nelle falde freatiche: nuovo test australiano le rileva immediatamente

Messo a punto da un dottorando di ricerca australiano della RMIT University un dispositivo in grado di individuare tracce di pesticidi nei corsi d’acqua.

L’attuale esame dei bacini idrici per il rilevamento di contaminanti, spiega lo studioso, viene attualmente effettuato prelevando sul posto i campioni di acqua e inviandoli poi agli apposti laboratori: un processo che puo’ durare anche diversi giorni.

Il nuovo dispositivo – che attualmente e’ in grado di rilevare tracce di triazine, triazinoni e organofosfati – consentirebbe invece di avere le risposte sulla qualita’ dell’acqua in tempo reale: ”Con la progressiva diminuzione delle riserve di acqua e l’aumento dell’uso di pesticidi – spiega David Beale, l’ideatore dello strumento – i nostri corsi d’acqua sono a rischio crescente di contaminazione”.

Archivi

Pin It on Pinterest

Share This

Share This

Share this post with your friends!