Quando il cervello viene salvato…

Ridurre la temperatura co…

Distrofia muscolare: allo studio…

Rigenerare i muscoli da…

Sclerosi Multipla: tra i fattori…

Due studi mostrano che ch…

Diagnosi precoce del cancro: gra…

Un progetto finanziat…

Tablets e telefonini: la luce ch…

Problemi di sonno per chi…

L'impatto dell'epigenetica sui d…

Le malattie neuropsichiat…

Obesità: a Milano la soluzione c…

Presso l’IRCCS Multimedic…

Evoluzione nel trattamento endov…

Sviluppata nuova protesi …

Confermata l'inefficacia degli a…

Uno studio europeo su 206…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Farmaci di uso comune potrebbero essere causa di alterazione pressione sanguigna

Gli antidolorifici come l’ibuprofene possono aumentare la pressione sanguigna. Non solo. Stando alla ricerca della Tel Aviv University of Medicine, i contraccettivi orali, gli antidepressivi, gli anti-infiammatori, e alcuni antibiotici, oltre agli analgesici, possono causare ipertensione, ma sia i pazienti che i medici sono pericolosamente disinformati.

Lo studio, pubblicato sull’American Journal of Medicine, sottolinea che e’ ben noto che l’alta pressione sia un effetto collaterale di molti di questi farmaci, ma il personale medico non sempre ne tiene conto nelle terapie che propone e non informa i pazienti dei rischi potenziali associati a questi farmaci. “E’ responsabilita’ del medico valutare le opzioni di trattamento. Molti medici non ne tengono conto, e alcuni non ne sono nemmeno informati”, ha dichiarato Ehud Grossman, autore della ricerca.

0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Archivi

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x