Il Paziente Cronico (in aumento)…

Fondazione Sacra Famiglia…

Epatite C: arriva la prima rivis…

Dati epidemiologici, biso…

Per la prima volta al RiminiWell…

Arriva a Rimini, dal 28…

Tumori: molecola identifica cell…

La chemioterapia e' piu' …

Batteri che "traducono" diversam…

In un numero insospettata…

Curcuma: studio sul potere rigen…

La nota spezia, già ogget…

Diabete di tipo 1 associato a in…

C'e' una forte associazio…

Euromelanomaday 2012: sabato 5 e…

Prevenzione, diagnosi pre…

Gambe senza riposo: dagli oppioi…

La “Restless Legs Syndrom…

Alopecia areata: otto geni a cap…

[caption id="attachment_8…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Tubercolosi: sarà una strategia mondiale a sviluppare un vaccino

I piu’ autorevoli esperti della lotta alla tubercolosi hanno pubblicato oggi, in un numero speciale della rivista ‘Tuberculosis’, un piano globale di azione per lo sviluppo dei vaccini, considerati come lo strumento essenziale di lotta contro la malattia.

Il progetto sigilla l’accordo della comunita’ internazionale sull’opportunita’ di un vaccino contro la tubercolosi. “The Blueprint TB Vaccine offre una grande opportunita’ per coordinare gli sforzi per fermare la diffusione di questa devastante malattia”, ha detto Aaron Motsoaledi, ministro della Salute del Sud Africa, paese che ha svolto un ruolo fondamentale negli studi clinici in corso sui vaccini anti Tbc.

“I governi hanno un ruolo importante da svolgere, e guidati da questa strategia comune ognuno fara’ la propria parte”, ha aggiunto. Secondo i dati dell’Organizzazione Mondiale della Sanita’, oltre 10 milioni di bambini sono rimasti orfani a causa della malattia. Nel mondo ci sono oltre mezzo milione di casi di tubercolosi resistente ai farmaci, il che rappresenta una tendenza che rende ancora piu’ urgente l’iniziativa Blueprint. “Per sviluppare un nuovo vaccino pienamente efficace i ricercatori, i donatori e gli altri partner dovranno collaborare e coordinare i loro sforzi”, ha aottolineato Lucica Ditiu, segretario esecutivo della partnership ‘Stop TB’.
Per affrontare le molte sfide poste dalla tubercolosi, il vaccino dovrebbe proteggere i bambini alla nascita e prevenire l’infezione da parte dell’organismo negli adolescenti e negli adulti. L’unico vaccino attualmente esistente e’ limitato nella sue capacita’ di innescare un’epidemia globale di Tbc.
Conosciuto come BacilleCalmette-Guerin (BCG), il farmaco protegge i bambini da forme gravi di Tbc nei primi anni di vita ma non impedisce la possibilita’ di un’insorgenza della tubercolosi polmonare, la forma piu’ diffusa della malattia nelle popolazioni di adolescenti e di adulti.

Archivi