Morbo di Parkinson: nuova cura c…

Una nuova terapia, che si…

L’FDA approva un nuovo farmaco b…

La Food and Drug Administ…

Caffè come salva vista

Un caffè al giorno toglie…

In Calabria parte il progetto sp…

Soverato, 24 giugno 2011 …

Alzheimer: una risonanza potrebb…

Con una risonanza al cerv…

Agenesia del pancreas: ricerca h…

Un team internazionale di…

Diabete: nuovo farmaco preserva …

Un nuovo farmaco promette…

Alzheimer: scoperto un anticorpo…

Un nuovo studio pubblicat…

Il tumore al seno: l'efficienza …

[caption id="attachment_6…

Glioblastoma: probabile causa ce…

Il glioblastoma multiform…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Batteri presenti anche nelle urine di chi gode di ottima salute

Scoperta la presenza di batteri nell’urina, anche in quella di chi gode di buona salute e non ha infezioni urinarie.

I risultati di un nuovo studio della Loyola Univerisity Chicago Stritch School of Medicine negli Stati Uniti contribuiscono a sfatare una credenza diffusa, quella che l’urina umana sia sterile. ”Viene insegnato persino ai medici che l’urina e’ priva di batteri, ora dovremo ricrederci”, ha dichiarato Linda Brubaker, ricercatrice a capo dello studio pubblicato sul Journal of Clinical Microbiology. La ricerca ha analizzato l’urina di un campione di donne che mostravano sintomi tipici delle comuni infezioni urinarie, ma in cui non era presente alcuna infezione effettiva.

”Abbiamo utilizzato un’analisi basata sul DNA, che a differenza delle classiche colture di urina molto diffuse in laboratorio, ci ha permesso di identificare la presenza di batteri che finora erano sfuggite alla nostra attenzione” ha spiegato Brubaker, che ritiene che questa scoperta abbia delle forti implicazioni per il trattamento delle infezioni urinarie. ”Sono necessari ulteriori studi per capire il ruolo di questi batteri, e come poter identificare individui maggiormente a rischio di infezioni”, ha concluso.

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami

Archivi