Contro il diabete di tipo 1, ins…

[caption id="attachment_7…

I disegni infantili predicono in…

Il disegno dell'immagine …

Farmaco anticolesterolo riduce e…

Il farmaco anti-colester…

Antibiotico di uso comune legato…

Un largo studio ha indaga…

Fecondazione: nuovo metodo per i…

Si chiama "Istone H2AX" e…

Batteri intestinali: spesso deli…

La scelta di un cibo piut…

HPV: nessun legame tra vaccino e…

Anche se alcuni dati hann…

Cancro al seno: aspirina e ibupr…

Ibuprofene e Aspirina sem…

Fertilità, un bene da conservare…

Napoli, 16 dicembre 201…

Vaccino anti-malaria: ottimi pre…

«Ho lavorato in ricerca…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Prostatectomia: non prolunga la vita del paziente rispetto al non farla

La prostatectomia, la rimozione chirurgica della prostata, l’intervento piu’ comune nel caso di tumore della ghiandola, e’ sostanzialmente inutile in quando non prolunga la vita del paziente rispetto al non fare nulla.

E’ quanto emerge da uno studio (Prostate Intervention Versus Observation Trial) guidato da Timothy Wilt.

La ricerca e’ iniziato nel 1994 e ha preso in considerazione 731 uomini affetti da tumore alla prostata ed ha dimostrato che quanti si erano sottoposti all’intervento di prostatectomia hanno avuto meno del 3% di benefici in termini di tempo di sopravvivenza rispetto a quanti non avevano subito l’operazione. I ricercatori hanno seguito i pazienti per un totale di 12 anni. La ricerca e’ stata presentata ad un congresso di urologi a Parigi a febbraio ed e’ stato accolto, riferisce il britannico ‘The Independent’, da un attonito silenzio perche’ mette in dubbio l’efficacia della soluzione tipo al cancro alla prostata, la forma tumorale piu’ comune tra gli uomini.

0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Archivi

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x