20.9 C
Roma
sabato, Ottobre 23, 2021

150 convegni in tutta Italia per far conoscere agli anziani il “farmaco generico”

Da leggere

Assogenerici, al via la campagna d’informazione sui farmaci equivalenti 

Roma, 18 maggio 2012 – “Ogni volta che si creano occasioni per un incontro diretto con i cittadini, che si tratti del rapporto tra paziente e farmacista o di una manifestazione pubblica, con lo scambio di informazioni e la possibilità di dare risposte precise a domande puntuali, si è sempre riusciti a fugare luoghi comuni e leggende metropolitane sul farmaco equivalente. Con la collaborazione di FederAnziani sono certo che faremo una reale opera di educazione sanitaria, non tanto a sostegno di un settore dell’industria farmaceutica, pure strategico, ma a vantaggio della sostenibilità del servizio sanitario”. Giorgio Foresti, presidente di AssoGenerici introduce così la campagna d’informazione di AssoGenerici dedicata ai farmaci equivalenti, realizzata in collaborazione con FederAnziani e con il patrocinio dell’AIFA.


Una serie di incontri nei quali si darà una risposta qualificata e argomentata ad alcune domande fondamentali: che cos’è un farmaco generico-equivalente e in cosa si differenzia da un farmaco “di marca”? Che cosa si intende per bioequivalenza? Chi garantisce la qualità, la sicurezza e l’efficacia di tali farmaci? Quali sono i vantaggi per i cittadini e per il Servizio sanitario nazionale legati all’uso dei farmaci equivalenti?

L’iniziativa, dunque, prevede la realizzazione, all’interno dei centri aderenti a FederAnziani, di 150 convegni su tutto il territorio nazionale, nei quali medici e farmacisti illustreranno il valore e le opportunità che offrono i farmaci equivalenti, nonché le loro caratteristiche e il loro corretto utilizzo. La campagna prevede anche la somministrazione di un questionario volto a sondare il livello di conoscenza, di utilizzo, e la percezione del farmaco equivalente presso la popolazione anziana.

“In questo modo – ha dichiarato il Presidente di FederAnziani Roberto Messina – ci proponiamo di favorire la diffusione di una chiara ed ampia informazione sui farmaci equivalenti e sul loro corretto utilizzo, in modo da sensibilizzare la popolazione anziana, spesso disinformata e disorientata, sulle scelte più corrette per preservare la propria salute”

0 0 votes
Article Rating
- Advertisement -

Più articoli

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
- Advertisement -

Ultimi inserimenti

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: