Respinta la legge 40 dalla Corte…

Respinto, dalla Corte eur…

Insonnia: studiate le differenze…

Le persone che soffrono …

Tumori: curare la depressione mi…

Centinaia di malati di ca…

Clinical Trial Center: nasce al …

Roma, 16 gennaio 2014 – I…

Tumore ovarico: nell'immunoterap…

Oggi la quinta giornata…

Amiloide: proteina responsabile …

[caption id="attachment_9…

L'effetto antinfiammatorio del G…

[caption id="attachment_6…

Ricerca evidenzia il meccanismo …

[caption id="attachme…

Febbre tifoidea: ottimi risultat…

Sono positivi i risultati…

Distrofia di Duchenne: staminali…

Cellule staminali "da un…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Malattia di Chagas: un insetticida salverà le popolazioni boliviane

Un insetticida salvera’ la popolazione boliviana dalla malattia di Chagas. La Bolivia ha i tassi piu’ alti del mondo per la diffusione infettiva della patologia causata dal parassita Trypanosoma cruzi, che porta estrema letargia e compromissione della qualita’ della vita e talvolta fino alla morte.

Il vettore dell’infezione, conosciuto come la Vinchuca (Triatoma infestans), vive tra le pareti delle capanne e gli accumuli di fango e si nutre di animali da allevamento. Ma una ricerca promossa dalla scienziata spagnola Pilar Mateo dimostra che la fumigazione scadente e sporadica ha portato gli insetti a sviluppare una tolleranza ai pesticidi e propone come soluzione una nuova strategia insetticida, l’Inesfly 5A IGR.

Lo studio, pubblicato su Science, mostra un’efficacia da quattro a 20 volte maggiore rispetto alle applicazioni di pesticidi tradizionali, riducendo, grazie al confezionamento in microcapsule di agenti attivi, i rischi ambientali e tossici. Una buona notizia minata dalla lentezza dell’adozione di Inesfly perche’ manca l’approvazione dell’Organizzazione Mondiale della Sanita’.

Archivi

Pin It on Pinterest

Share This

Share This

Share this post with your friends!