Infarto: nelle donne è conseguen…

Le giovani donne most…

Epatite C: gli esperti consiglia…

Trattare tutti i pazienti…

L'occhio della donna ha le pupil…

Un nuovo studio dell'Univ…

TBC e malattie autoimmuni: scope…

Pubblicato sulla rivi…

Virus Ebola: due farmaci per com…

Medicinali “biologici” us…

L’equivalenza terapeutica tra or…

L’AIFA ha chiarito al di …

Sclerosi multipla: il 30 Maggio …

In occasione della XV Set…

Tessuto del fegato ottenuto "sta…

Si avvicina la produ…

Nuovo pancreas nell'intestino de…

Creare un 'nuovo pancreas…

Tumori: statine possono rallenta…

Le statine, noti farmaci …

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Malattia di Chagas: un insetticida salverà le popolazioni boliviane

Un insetticida salvera’ la popolazione boliviana dalla malattia di Chagas. La Bolivia ha i tassi piu’ alti del mondo per la diffusione infettiva della patologia causata dal parassita Trypanosoma cruzi, che porta estrema letargia e compromissione della qualita’ della vita e talvolta fino alla morte.

Il vettore dell’infezione, conosciuto come la Vinchuca (Triatoma infestans), vive tra le pareti delle capanne e gli accumuli di fango e si nutre di animali da allevamento. Ma una ricerca promossa dalla scienziata spagnola Pilar Mateo dimostra che la fumigazione scadente e sporadica ha portato gli insetti a sviluppare una tolleranza ai pesticidi e propone come soluzione una nuova strategia insetticida, l’Inesfly 5A IGR.


Lo studio, pubblicato su Science, mostra un’efficacia da quattro a 20 volte maggiore rispetto alle applicazioni di pesticidi tradizionali, riducendo, grazie al confezionamento in microcapsule di agenti attivi, i rischi ambientali e tossici. Una buona notizia minata dalla lentezza dell’adozione di Inesfly perche’ manca l’approvazione dell’Organizzazione Mondiale della Sanita’.

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami

Archivi