“Young Against Pain”: 30, giovan…

Roma, 27 Marzo 2014 – Rap…

Melanoma: farmaco offre grandi s…

L’efficacia è risultata a…

Nanoparticelle magnetiche 'frigg…

'Friggere' le cellule tum…

Alzheimer: scoperto meccanismo u…

Identificato un percorso…

“L’HIV non mi riguarda”: 8 itali…

Presentati i risultati de…

Una tazzina extra di caffé al dì…

-Una tazza di caffe' in p…

I macachi, che solidarizzano nel…

La consolazione spontane…

DA APRILE TUTTA L’ITALIA CORRE C…

Fino a luglio saranno 26 …

Solo puntando su generici e bios…

Questo il messaggio cardi…

[Sanitanews] Universita' di Mode…

[caption id="attachme…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Malattia di Chagas: un insetticida salverà le popolazioni boliviane

Un insetticida salvera’ la popolazione boliviana dalla malattia di Chagas. La Bolivia ha i tassi piu’ alti del mondo per la diffusione infettiva della patologia causata dal parassita Trypanosoma cruzi, che porta estrema letargia e compromissione della qualita’ della vita e talvolta fino alla morte.

Il vettore dell’infezione, conosciuto come la Vinchuca (Triatoma infestans), vive tra le pareti delle capanne e gli accumuli di fango e si nutre di animali da allevamento. Ma una ricerca promossa dalla scienziata spagnola Pilar Mateo dimostra che la fumigazione scadente e sporadica ha portato gli insetti a sviluppare una tolleranza ai pesticidi e propone come soluzione una nuova strategia insetticida, l’Inesfly 5A IGR.


Lo studio, pubblicato su Science, mostra un’efficacia da quattro a 20 volte maggiore rispetto alle applicazioni di pesticidi tradizionali, riducendo, grazie al confezionamento in microcapsule di agenti attivi, i rischi ambientali e tossici. Una buona notizia minata dalla lentezza dell’adozione di Inesfly perche’ manca l’approvazione dell’Organizzazione Mondiale della Sanita’.

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami

Archivi