Infezioni batteriche estive, pos…

La flora batterica intest…

Meningococco B: la vaccinazione …

21 marzo 2014 – “Mi unisc…

Albumina nelle urine: predittiva…

[caption id="attachment_8…

Staminali embrionali: segnale ne…

La Commissione giuridica …

Noduli tiroidei: Nuova classific…

Stabilire una classificaz…

Un progetto europeo dedicato al …

[caption id="attachment_9…

Le difese arrivano anche dal feg…

[caption id="attachment_8…

Solo puntando su generici e bios…

Questo il messaggio cardi…

Vita sessuale: nell'uomo il dolo…

Un gruppo di scienziati d…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Malattia di Chagas: un insetticida salverà le popolazioni boliviane

Un insetticida salvera’ la popolazione boliviana dalla malattia di Chagas. La Bolivia ha i tassi piu’ alti del mondo per la diffusione infettiva della patologia causata dal parassita Trypanosoma cruzi, che porta estrema letargia e compromissione della qualita’ della vita e talvolta fino alla morte.

Il vettore dell’infezione, conosciuto come la Vinchuca (Triatoma infestans), vive tra le pareti delle capanne e gli accumuli di fango e si nutre di animali da allevamento. Ma una ricerca promossa dalla scienziata spagnola Pilar Mateo dimostra che la fumigazione scadente e sporadica ha portato gli insetti a sviluppare una tolleranza ai pesticidi e propone come soluzione una nuova strategia insetticida, l’Inesfly 5A IGR.


Lo studio, pubblicato su Science, mostra un’efficacia da quattro a 20 volte maggiore rispetto alle applicazioni di pesticidi tradizionali, riducendo, grazie al confezionamento in microcapsule di agenti attivi, i rischi ambientali e tossici. Una buona notizia minata dalla lentezza dell’adozione di Inesfly perche’ manca l’approvazione dell’Organizzazione Mondiale della Sanita’.

0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Archivi

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x