Trapianto utero: tra due anni ci…

[caption id="attachme…

Epatite C: trascorsi due mesi da…

''Dopo 2 mesi dalla possi…

Tumori: linfociti T ingegnerizza…

Le cellule staminali del …

HIV: ricerca italiana scopre met…

Un team dell'Istituto sup…

Glaucoma: sintomi ridotti da vin…

Vino rosso (ma in quantit…

Violenza femminile: per le donne…

Nella sola città di Milan…

I ritmi circadiani regolati da u…

La proteina Atassina-…

Virus Ebola: descritte oltre 300…

L'analisi approfondita di…

Chirurgia: protesi "a fiore" per…

Da oggi l'ernia guarisce …

Traumi: possono essere ereditati…

Gli effetti psicologici d…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Più grassi nella dieta, meno zuccheri e lipidi nel sangue

Una dieta ad alto contenuto di grassi sembra abbassare lo zucchero nel sangue e migliorare il tasso di lipidi nel sangue dei diabetici. La ricerca, della Linkoping University, e’ stata pubblicata sulla rivista ‘Diabetologia’.



Secondo gli scienziati, i cibi con molti grassi e pochi carboidrati potrebbero avere un effetto positivo su lipidi e zuccheri nel sangue dei diabetici di tipo 2. Lo studio ha riguardato 61 pazienti che sono stati divisi in due gruppi e sottoposti a una dieta a bassi carboidrati (e ricca di grassi) e a una povera di grassi. In entrambi i gruppi, i volontari hanno perso mediamente quattro chili e un chiaro miglioramento della situazione glicemica e’ stato riscontrato in quelli che avevano seguito una dieta povera di carboidrati, gia’ dopo soli sei mesi. Inoltre, la concentrazione di zuccheri era scesa da 58,5 a 53,7 mmol/mol. Nonostante l’incremento di grassi con larghe porzioni di acidi grassi saturi, le lipoproteine non erano peggiorate, anzi, il colesterolo ‘buono’, Hdl, era addirittura aumentato.

Archivi

Pin It on Pinterest

Share This

Share This

Share this post with your friends!