Asma: casi raddoppiati in età pe…

Lo smog nelle nostre citt…

Sindrome dell'ovaio policistico:…

Il termine utilizzato per…

Cellulite: scoperta la causa, fr…

Un problema nel tessuto a…

Proteine recettore influiscono s…

[caption id="attachme…

Il Mese Europeo del cervello: pr…

Per celebrare il Mese e…

Giornata delle Malattie Rare: B…

Boehringer Ingelheim inve…

Tumori e fumo: ennesimo studio a…

- ''Due recenti articoli …

Retinite pigmentosa: farmaco in …

[caption id="attachment_…

Nella bile il segreto della long…

[caption id="attachment_9…

Cancro alla prostata: un enzima …

[caption id="attachment_5…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Obesità: dimagrire con farmaco a base di saliva di lucertola

La saliva del mostro di Gila, specie di lucertola corposa dalla coda corta e tozza, aiuta a dimagrire, riducendo i crampi della fame.

Un farmaco a base dell’insolito ingrediente sta spopolando negli Stati Uniti, inserendo l’ennesimo stravagante rimedio nel prolifico mercato dei prodotti per ridurre il peso e raggiungere la linea perfetta. Il beneficio arriva dall’effetto collaterale della Exendin-4, un peptide isolato dalla saliva dell’animale che abbassa gli stimoli dell’appetito.

A testare l’efficacia dell’inibitore dei crampi della fame, uno studio dell’Universita’ di Goteborg in Svezia pubblicato sul Journal of Neuroscience. Il mostro di Gila e’ la lucertola piu’ larga del Nord America e anche se velenosa, a causa della sua lentezza non costituisce un reale pericolo per l’uomo. Diversi esperimenti hanno dimostrato che la speciale saliva non e’ utile soltanto a ridurre la voglia di mangiare ma elimina anche lo stimolo al bere. Scoperta che potrebbe portare alla creazione di farmaci contro l’alcolismo.

Archivi