[Cordis] Il grid computing per l…

[caption id="attachment_8…

Dall'uomo al moscerino della fru…

Una nuova ricerca ha dimo…

Alzheimer: sperimentazione nuova…

Il morbo di Alzheimer e' …

Le opinioni altrui hanno un'infl…

Anche se a tutti piace pe…

Dalle cozze arriva la nuova supe…

(ANSA)Arriva dalle cozze …

Sei stato allattato al seno? Far…

Lo sostiene uno studio in…

Frattura spina dorsale: interven…

Nel caso di fratture da…

Batteri intestinali: spesso deli…

La scelta di un cibo piut…

Progetto Behta, 80 specialisti d…

Napoli, 16 Aprile – Sono …

Stafilococco aureo: allo studio …

Il National Institutes of…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Nosacapina: l’attività anti-cancro di un gruppo di geni contenuti nel papavero

Il futuro della lotta contro il cancro potrebbe essere nascosto nei geni del papavero. Un gruppo di ricercatori guidati da Thilo Winzer del Centre for Novel Agricultural Products dell’Università di York (Regno Unito) ha, infatti, identificato tutti e 10 i geni di Papaver somniferum necessari per la sintesi della noscapina, molecola nota per le sue proprietà antitumorali. Lo studio che ha portato alla scoperta è stato pubblicato su Science.

La noscapina riesce a bloccare la divisione delle cellule e a indurne la morte. La sua efficacia come antitumorale è superiore rispetto a quella di altri farmaci anticancro, ma, purtroppo, fino ad oggi gli scienziati non sono riusciti a mettere a punto un metodo efficiente ed economico per sintetizzarla in laboratorio. La svolta potrebbe partire proprio dalla scoperta di Winzer e colleghi. Incrociando il papavero che, in natura, accumula le maggiori quantità di noscapina con altre varietà i ricercatori hanno identificato i 10 geni responsabili della sua produzione, scoprendo anche che vengono sempre ereditati tutti insieme. “Se presente in doppia copia nel genoma – ha spiegato Winzer – questa stringa codificante porta la pianta a produrre alti livelli di noscapina; se, invece, ce n’è una sola copia, la quantità di principio attivo prodotta è inferiore”.

I 10 geni sono stati isolati e sequenziati. Secondo gli autori della ricerca “la delucidazione della via di sintesi consentirà miglioramenti nella produzione commerciale della noscapina e delle molecole correlate che hanno un’azione biologica”.

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami

Archivi