"Faccia da Toast" - Un laborator…

26 settembre 2014 ore 13,…

29 OTTOBRE 2012 VIII GIORNATA MO…

 Allarme ictus - incremen…

Dita bioniche restituiscono la m…

Maria Antonia Iglesias è …

Pelle artificiale disegnata al c…

Pelle artificiale disegna…

NEL CORSO DEL 61° CONGRESSO ANNU…

I dati hanno dimostrato t…

Quando la schiena fa “crack”: pe…

Presso l’Ospedale San Car…

Scoliosi: migliora la terapia co…

Migliorare il rapporto d…

24 Marzo 2013 Giornata Mondiale …

Il ritorno della tubercol…

Diabete di tipo 2: abbassare col…

L'abbassamento intensivo…

Vendita sigarette elettroniche: …

L'efficacia delle sigaret…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Alzheimer: scoperta mutazione genetica che può aiutare a prevenire la malattia

Scoperta una mutazione genetica che puo’ aiutare naturalmente a prevenire l’Alzheimer. La mutazione, la prima mai trovata che protegge dalla malattia, risiede in un gene che produce le App (amyloid-I precursor protein) che hanno un ruolo sconosciuto nel cervello e sono da tempo sospettate di essere responsabili della patologia. La ricerca e’ opera di studiosi del deCODE Genetics di Reykjavik: il team ha individuato la mutazione comparando il genoma di 1795 islandesi e studiando le varianti di circa 400 mila scandinavi. A quanto si legge su ”Nature” circa lo 0,5 per cento degli islandesi sono portatori della mutazione, e dallo 0,2 allo 0,5 per cento di finlandesi, svedesi e norvegesi.


La mutazione comporta una probabilita’ di circa 5 volte maggiore di non avere diagnosi di Alzheimer fino agli 85 anni, di vivere piu’ a lungo, e una probabilita’ 7 volte maggiore di raggiungere gli 85 anni senza avere importanti disturbi cognitivi come la perdita della memoria. Gli scienziati hanno scoperto che la mutazione induce un’alterazione di un singolo aminoacido delle App. Questo aminoacido influenza l’azione dell’enzima I-secretase 1 (Bace1), bloccando il quale, dunque, si potrebbe avere un effetto preventivo rispetto allo sviluppo della patologia. (AGI) .

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami

Archivi