Tumore della prostata: il sulfor…

Una molecola contenuta ne…

L’Azienda Ospedaliera San Camill…

Roma, 9 settembre 2010 – …

Cervello ed intelligenza coniati…

Un'ampia collaborazione i…

Italiani in USA scoprono protein…

[caption id="attachment_2…

Congresso Unificato Salute ripro…

Quattrocento esperti dell…

Merck Serono completa l'arruolam…

Merck Serono completa l…

La seconda vita di Sildenafil: m…

Dopo il lancio di Sildena…

Morbo di Parkinson: il semplice …

Un nuovo studio mostra co…

Da Forli' in avanti il tumore al…

[caption id="attachment_5…

Congresso AASLD - COMUNICATO BOE…

Il trattamento+ orale per…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Infezioni intestinali: possono innescare attacchi indiscriminati del sistema immunitario

Quando batteri patogeni infettano l’intestino, il sistema immunitario da’ il via a un attacco indiscriminato che colpisce anche i batteri benefici che sono solitamente presenti. Nelle persone sane, la barriera della mucosa intestinale esiste perche’ i miliardi di batteri che vivono nell’intestino riescono a coesistere pacificamente con il sistema immunitario, che e’ ‘regolato’ per tollerare questi batteri. Tuttavia, le infezioni intestinali possono violare la protezione della mucosa, esponendo il sistema immunitario a un aumento del numero di batteri che si presentano. Gli scienziati del National Institute of Allergy and Infectious Disease di Bethesda, analizzando l’infezione da Toxoplasma gondii nei topi, hanno dimostrato che quando la barriera della mucosa viene violata, il sistema immunitario non riesce piu’ a distinguere fra batteri ‘pacifici’ e batteri patogeni dannosi, e quindi attacca entrambe le tipologie di microrganismi.


A quanto si legge su “Science”, il team di ricerca ha analizzato la reazione all’infezione da Toxoplasma gondii scoprendo che, oltre alle risposte specifiche al batterio da parte delle cellule immunitarie, si suscitava anche una risposta generalizzata dei linfociti T contro i batteri che normalmente abitano l’intestino. I risultati suggeriscono che quando la barriera della mucosa e’ danneggiata in seguito a un’infezione alcune cellule immunitarie potrebbero fare gravi danni, attaccando anche i batteri intestinali benefici, aumentando il rischio di sviluppare malattie intestinali infiammatorie.

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami

Archivi