Leucemia in fase avanzata: nuovo…

In occasione di uno de…

Scoperto il segreto della 'droga…

[ANSA]Comune a molte form…

SLA: allo studio meccanismo cruc…

[caption id="attachment_8…

La prostata guarisce a Reggio Em…

L’urologia dell’Arcispeda…

Dabigatran etexilato: rimborsabi…

• L’ Anticoagulante Ora…

Diabete: una diagnosi al minuto …

Ogni minuto, nel nostro P…

La mela al giorno che tiene lont…

Mangiare mele abbassa i l…

Tosse: studio randomizzato confe…

Uno studio europeo su 206…

PMA e diagnosi genetica pre-impi…

Presentati a Roma i dati …

Mutazione genetica determina dol…

Dolore neuropatico, c'è u…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

PSA: esame dal quale si ottengono più vantaggi che controindicazioni

I possibili benefici e rischi dello screening per il tumore alla prostata sono stati oggetto di accesi dibattiti, ma, per la prima volta, un nuovo studio sta cercando di analizzare i vantaggi e gli svantaggi di questo test.


Sulla base dei dati dei pregressi studi sui tumori e di un modello matematico, i ricercatori olandesi hanno calcolato che, in media, lo screening annuale con l’antigene specifico per la prostata (PSA) potrebbe aggiungere tre settimane alla vita di un uomo. (AGI) .

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami

Archivi