Malattie rare: nuovo trial per l…

Dopo il recente annuncio …

Tumori: nanoparticelle che produ…

Le nanoparticelle hanno …

[5.SIN] Ictus e malattie cerebr…

Prof. Domenico Inzita…

La mela al giorno che tiene lont…

Mangiare mele abbassa i l…

Contro il Lupus funziona la vita…

La vitamina D potrebbe mi…

L'eccesso alle cure innovative è…

Al contrario di quanto so…

NBI: Luce blu per individuare tu…

[caption id="attachment_5…

La strategia dei batteri per res…

Una nuova ricerca potrebb…

Il delicato momento della divisi…

[caption id="attachment_9…

Lo studio di fase II “senza inte…

Lo studio condotto da …

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

USA: problema sedentarietà figli più grande di abusi sostanze e fumo

Piu’ dell’abuso di droghe o delle gravidanze indesiderate e’ la sedentarieta’ la maggiore preoccupazione degli adulti statunitensi riguardo ai loro figli adolescenti. Lo ha scoperto una ricerca dell’Universita’ del Michigan. Nel sondaggio la mancanza di attivita’ fisica e’ sentito come un grande problema per il 39 per cento degli intervistati, e supera di poco l’obesita’, che lo scorso anno era invece al primo posto e si ferma al 38 per cento.


Il fumo e’ terzo con il 34 per cento, la droga ha il 33 per cento di “preferenze” e il bullismo il 29 per cento: “Lo scorso anno l’inattivita’ non era neanche nelle prime dieci preoccupazioni che riguardano i figli”, spiegano gli autori, “ovviamente i genitori sanno che obesita’ e mancanza di esercizio sono correlati, ma sembrano aver capito che l’esercizio non previene solo i problemi di peso ma migliora l’attenzione e il senso di benessere dei loro figli”. Piu’ in basso nella classifica c’e’ la sicurezza di Internet, che e’ un problema solo per un genitore su cinque.

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami

Archivi