La Procura di Torino indaga la S…

Somministrazione di farma…

Geriatria: negli USA gli america…

Gli anziani americani di…

Depressione: una proteina potreb…

Gli scienziati hanno…

Ogni cervello ha un network, ogn…

Per evitare ingorghi e st…

Vista: stampate per la prima vol…

Un gruppo di ricercatori…

Malattie muscolo-scheletriche pe…

Le patologie di natura mu…

La carie, un problema di sanità …

Milano, 29 settembre 2014…

Percezione del corpo e memoria: …

Un nuovo studio del Karo…

Piorrea: studi e scoperte verso …

La struttura e il meccani…

Baci e benefici: meno calorie, m…

Non si tratta di legg…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Fegato: nuovo test predice rischi di cirrosi e fibrosi epatiche

Un nuovo test sviluppato dall’Universita’ di Southampton potrebbe essere usato per diagnosticare la fibrosi e la cirrosi del fegato nelle popolazioni a rischio piu’ facilmente. I ricercatori hanno descritto la metodologia, che potrebbe scovare le malattie prima che rovinino il fegato irrimediabilmente, sul ‘British Journal of General Practice’. Il test, definito dai ricercatori ‘a semaforo’, combina una serie di esami clinici e del sangue che vengono combinati per dare un punteggio finale, che indica la probabilita’ del paziente di sviluppare fibrosi e cirrosi.

Il risultato finale e’ distinto in tre colori: il rosso implica che la malattie e’ gia’ in corso, il verde che invece la probabilita’ e’ minima almeno nei cinque anni successivi, mentre il giallo indica una probabilita’ del 50 per cento, sufficiente a far consigliare al paziente di smettere di bere: “Abbiamo testato la metodologia su mille persone, seguite per diversi anni – scrivono gli autori – e il test sembra avere una grande efficacia”.

Archivi

Pin It on Pinterest

Share This

Share This

Share this post with your friends!