Radiografie ai denti: troppe, au…

Le persone che hanno effe…

Artrite Giovanile: novità

Convinzione comune e' che…

Allergie: una proteina responsab…

Maggiore è la presenza de…

Un batterio, associato a carie e…

Un batterio solitamente …

Il ruolo delle 'ossa' nel diabet…

[caption id="attachment_8…

Alzheimer: nuove speranze di tra…

Scienziati testano un nuo…

Addio embrioni: la chimica dalla…

[caption id="attachment_6…

A rischio tumori cavo orale con …

[caption id="attachment_1…

Demenza: cadiopatie e diabete au…

Per un buon funzionam…

Malattie neuromuscolari: una sfi…

[caption id="attachment_8…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Tumori: farmaco contro tumori solidi mostra efficacia anche contro mieloma

Un farmaco gia’ usato per la cura del tumore ai reni e al fegato potrebbe essere efficace anche contro il mieloma multiplo, uno dei piu’ frequenti cancri del sangue. Lo afferma uno studio della universita’ Karolinska di Stoccolma pubblicato dalla rivista Cancer Research. Lo studio e’ stato condotto su campioni di tumore umano e su cellule di topo con la malattia, e ha dimostrato che il sorafenib, questo il nome del farmaco, induce la morte cellulare prevenendo l’attivita’ di una serie di proteine.


L’effetto viene mantenuto anche sui tumori resistenti al farmaco ora usato, il bortezomib. Testato su cavie il farmaco ha dimostrato di riuscire a prevenire o ritardare il decorso della malattia: “Gli ultimi trattamenti sviluppati per il mieloma, come lo stesso bortezomib, hanno aumentato il tasso di sopravvivenza per le persone con questa malattia – spiegano gli autori – ma l’eterogeneita’ del decorso e lo sviluppo di resistenze ci hanno spinto a cercare nuovi farmaci”.

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami

Archivi