Bisfenolo A, esposizione fetale …

Il bisfenolo A aumenta il…

Tumori: proteine marker del papi…

A seconda del ceppo o del…

Danni all'udito: un singolo even…

Un solo concerto rock o u…

Epatite C: con Telaprevir un app…

Con il prossimo lancio su…

Creatività e psicosi condividono…

[caption id="attachment_1…

Infarto: l'orzo stimola il cuore…

Il segreto è nel beta-glu…

Frutta secca: diminuisce il risc…

Chi mangia piu' frutta s…

Barriere coralline: un sano equi…

Le barriere coralline son…

Nasce “Regaliamo Futuro”

I pediatri italiani di SI…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Iper lacrimazione: risolutivo l’intervento con un nuovo laser hi-tech

Una nuova tecnica laser per fermare la forte lacrimazione che colpisce i pazienti affetti dall’ostruzione del dotto o del sacco lacrimale. Disturbo che determina la fuoriuscita continua delle lacrime, una condizione nota come epifora. L’innovativo intervento si esegue all’ospedale S.Spirito di Roma. “L’operazione di dacriocistorinostomia (Dcr) endoscopica con l’impiego di un innovativo laser a diodi di ultima generazione è stato il primo del genere in Italia”, afferma Lino Di Rienzo Businco, dirigente di otorinolaringoiatria al S.Spirito e presidente della Società italiana di endoscopia e radiofrequenze otorinolaringoiatrica. “Questa nuova tecnica – aggiunge Di Rienzo Businco – ha ridato il sorriso a una paziente di 56 anni con ostruzione del dotto nasolacrimale associata a infezioni oculari e congiuntiviti ricorrenti. L’apparecchiatura utilizzata per l’innovativo intervento, infatti, rappresenta l’avanguardia nel settore dei laser, in quanto è caratterizzata da una particolare lunghezza d’onda di 1470 nm. Questo – sottolinea – consente un’azione efficace, indolore, precisa” L’intervento di Dcr Laser è indicato nei casi in cui l’ostruzione del dotto o del sacco lacrimale determina fuoriuscita continua delle lacrime dall’occhio, nota come epifora. “Occhio e cavità nasale – precisa l’esperto – sono collegati da una sistema di drenaggio lacrimale composto da sacco e dotto lacrimale. Se le infezioni ripetute o i restringimenti patologici determinano un ostacolo alla via di deflusso lacrimale, il paziente si trova nella sgradevolissima condizione di avere l’occhio pieno di lacrime con necessità continua di tamponarne la fuoriuscita e riduzione delle performance visive”. (ADNKRONOS Salute)

1
Lascia una recensione

avatar
1 Comment threads
0 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
0 Comment authors
Iper lacrimazione: risolutivo l’intervento con un nuovo laser hi-tech | Solo Sogni Blog Recent comment authors
  Subscribe  
più nuovi più vecchi più votati
Notificami
trackback

[…] Iper lacrimazione: risolutivo l’intervento con un nuovo laser hi-tech CondivisioneLeggi anche Microsoft ha venduto 4 milioni di aggiornamenti a Windows 8 nei primi tre giorni Grillo ‘ruba’ 200mila voti al Pdl Primarie, Renzi batte Bersani L’endorsement per Barack Obama del New York Times Come i batteri marini conformano il mondo Il video di D’Alema e Renzi insieme nel 2009 […]

Archivi