Alti livelli di uno specifico or…

Alti livelli di uno speci…

Nei laboratori del Cardarelli pr…

[caption id="attachment_8…

CNR: un microchip organico per r…

Una ricerca del Cnr p…

Osservatorio oncogeriatrico: per…

La vecchiaia inizia a 70 …

HPV: nuovo test aiuta a predire …

Sviluppato un test del sa…

Genova, convegno internazionale …

[caption id="attachme…

Leucemia linfocitica: si accendo…

[caption id="attachment_9…

Dal 1° luglio 2013 Merck Serono …

Roma, 9 settembre 2013 – …

L'appendice ha un ruolo adesso b…

È riserva dei batteri buo…

Bilirubina nel sangue: test rapi…

Un test rapido per la det…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Proteina in grado di riconoscere RNA virale blocca l’infezione

Rivelato il meccanismo molecolare con cui un certo tipo di proteine antivirali bloccano le infezioni nell’organismo.IFIT La ricerca della Austrian Academy of Sciences e’ stata pubblicata su ‘Nature’. Lo studio riguarda la proteina antivirale IFIT che riconosce l’Rna estraneo prodotto dal virus e blocca l’infezione impedendogli di fare copie di se stesso. Nel 2011 lo stesso gruppo di scienziati scopri’ che, inaspettatamente, le proteine di questo genere interagiscono direttamente con l’Rna virale inibendone la replicazione.


Ora e’ stato mostrato il meccanismo molecolare in base a cui le proteine IFIT catturano solo l’Rna virale distinguendolo da quello delle normali molecole che appartengono all’ospite, una scoperta che potra’ contribuire a sviluppare nuovi farmaci per combattere un’ampia gamma di disordini del sistema immunitario.
In base ai risultati ottenuti mediante cristallografia ai raggi X, gli scienziati hanno scoperto che la proteina IFIT ha sviluppato nel corso dell’evoluzione una sostanza che si lega specificamente al trifosforilato dell’Rna virale, una sua caratteristica specifica, e solo con quello. .

0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Archivi

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x