Nuova strategia per identificare…

[caption id="attachment_6…

Fluoro contro carie dei bambini:…

I pediatri dovrebbero app…

Occhio pigro: oltre alla benda a…

[caption id="attachment_1…

La genetica dietro le forme di a…

Il modo in cui l'esperien…

Distrofia di Duchenne: anche un …

[caption id="attachment_1…

Psoriasi: dal sole arriva un aiu…

Secondo un dermatolog…

SLA: studio Italia-USA trova nuo…

E' stato identificato un…

Trombopenia neonatale alloimmune…

La trombopenia neonatale …

Novità, risultate da studi di ge…

[caption id="attachme…

Medtronic presenta Carelink, per…

[caption id="attachment_1…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Proteina in grado di riconoscere RNA virale blocca l’infezione

Rivelato il meccanismo molecolare con cui un certo tipo di proteine antivirali bloccano le infezioni nell’organismo.IFIT La ricerca della Austrian Academy of Sciences e’ stata pubblicata su ‘Nature’. Lo studio riguarda la proteina antivirale IFIT che riconosce l’Rna estraneo prodotto dal virus e blocca l’infezione impedendogli di fare copie di se stesso. Nel 2011 lo stesso gruppo di scienziati scopri’ che, inaspettatamente, le proteine di questo genere interagiscono direttamente con l’Rna virale inibendone la replicazione.


Ora e’ stato mostrato il meccanismo molecolare in base a cui le proteine IFIT catturano solo l’Rna virale distinguendolo da quello delle normali molecole che appartengono all’ospite, una scoperta che potra’ contribuire a sviluppare nuovi farmaci per combattere un’ampia gamma di disordini del sistema immunitario.
In base ai risultati ottenuti mediante cristallografia ai raggi X, gli scienziati hanno scoperto che la proteina IFIT ha sviluppato nel corso dell’evoluzione una sostanza che si lega specificamente al trifosforilato dell’Rna virale, una sua caratteristica specifica, e solo con quello. .

Archivi