Il ruolo dell'ossitocina nel rap…

Il neurotrasmettitore oss…

La complicanza-tabu’ della donn…

L’intervento di Katherine…

Accettata dall’Agenzia Europea d…

• L’accettazione della …

Virus Nipah: testato con success…

Un team di ricercatori ha…

Glicemia: dispositivo in aiuto d…

Le persone con diabete po…

IL 7 MAGGIO TORNA LA GIORNATA NA…

Screening gratuiti in tut…

Cancro al colon: allo studio un …

[caption id="attachme…

Urologi: allarme fumo, prima cau…

Il fumo non aumenta solo…

Un algoritmo permettera' ad un P…

[caption id="attachment_5…

I risultati di un’analisi combin…

Presentati al 49° Congres…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Proteina in grado di riconoscere RNA virale blocca l’infezione

Rivelato il meccanismo molecolare con cui un certo tipo di proteine antivirali bloccano le infezioni nell’organismo.IFIT La ricerca della Austrian Academy of Sciences e’ stata pubblicata su ‘Nature’. Lo studio riguarda la proteina antivirale IFIT che riconosce l’Rna estraneo prodotto dal virus e blocca l’infezione impedendogli di fare copie di se stesso. Nel 2011 lo stesso gruppo di scienziati scopri’ che, inaspettatamente, le proteine di questo genere interagiscono direttamente con l’Rna virale inibendone la replicazione.


Ora e’ stato mostrato il meccanismo molecolare in base a cui le proteine IFIT catturano solo l’Rna virale distinguendolo da quello delle normali molecole che appartengono all’ospite, una scoperta che potra’ contribuire a sviluppare nuovi farmaci per combattere un’ampia gamma di disordini del sistema immunitario.
In base ai risultati ottenuti mediante cristallografia ai raggi X, gli scienziati hanno scoperto che la proteina IFIT ha sviluppato nel corso dell’evoluzione una sostanza che si lega specificamente al trifosforilato dell’Rna virale, una sua caratteristica specifica, e solo con quello. .

Archivi

Pin It on Pinterest

Share This

Share This

Share this post with your friends!