Colesterolo alto: pronto macchin…

Alcuni pazienti sono gene…

Al Tatarella di Cerignola innova…

L’urologia del Tatarella …

Ebola: un nuovo vaccino che stim…

Testato su 120 volontari …

Link, il “collegamento” tra medi…

Unità Operativa Complessa…

Tumori: pazienti preoccupati per…

Quando i pazienti trovano…

Vaccinazione contro il Papilloma…

[caption id="attachme…

Ixazomib orale raggiunge endpoin…

Takeda annuncia che la pr…

Reggio Emilia Capitale del laser…

Dal primo meeting naziona…

Il microRNA (miR-122) coinvolto …

[caption id="attachment_9…

Parassita della malaria: distrug…

Con la continua riduzione…

«
»
TwitterFacebookPinterestGoogle+

Un idrogel attivato dalla luce in grado di rigenerare la cartilagine

Un idrogel in grado di rigenerare la cartilagine se ‘attivato’ dalla luce. biogelIl promettente biomateriale è stato realizzato per ‘riparare’ i danni a questo tessuto dai ricercatori dell’università Johns Hopkins, guidati da Blanka Sharma, in uno studio pubblicato su Science Translational Medicine.
Normalmente la cartilagine sana degli adulti è liscia, soda e di colore lattiginoso. In alcune persone, però, può presentare lesioni o ‘depressioni’ di origine traumatica (soprattutto negli sportivi) o infettiva.


Per rigenerare le parti danneggiate gli scienziati hanno messo a punto il materiale – liquido e vischioso- che, una volta a contatto con la parte da ‘riparare’, viene attivato da raggi luminosi e stimola la crescita di tessuto sano riducendo la formazione di cicatrici.
La tecnica è stata testata su 15 persone con dolori al ginocchio legati a difetti di cartilagine. I risultati hanno dimostrato che i pazienti trattati con questa tecnica avevano, alla fine, un tessuto ‘riparato’ più sano rispetto al gruppo di controllo e meno dolori. Non sono stati rilevati, inoltre, effetti collaterali avversi nei sei mesi successivi al trattamento.(ADNKRONOS)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Archivi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: